Cerca

In prima linea

Mps, la promessa di Vittorio Feltri ai lettori di Libero: "Non molleremo"

13
Vittorio Feltri

A noi tante chiacchiere non interessano. Vogliamo sapere i nomi di coloro - e sono quasi 600 persone - che si sono fatti prestare 22,5 miliardi dalle banche e non li hanno più restituiti, né mai li restituiranno, provocando il disastro delle banche stesse e il loro sostanziale fallimento. Lo Stato è in procinto di versare 8 miliardi al Monte dei Paschi di Siena. Soldi nostri, non di Pulcinella, che serviranno a tenere in vita un Istituto di credito gestito da cani. Bene, prima che tale somma passi dalle nostre tasche alla cassaforte del Monte esigiamo sia divulgato l' elenco dei bidonisti che hanno preso tanti soldi senza renderli. Non solo. Vogliamo i nomi e cognomi dei banchieri che si sono fatti fregare come polli e pretendiamo che i responsabili di simili leggerezze paghino per le loro imperdonabili colpe. È noto che questi dirigenti hanno percepito stipendi milionari nonostante si siano fatti bellamente buggerare da clienti insolventi, gente che non ha fornito garanzie di essere in grado di ripianare i propri debiti. La verità deve venire fuori in tutta la sua drammaticità. Anche i politici non facciano i furbi. Dicano chi ha sulla coscienza l' enorme buco che si è creato negli enti creditizi e provveda a fare giustizia tramite la magistratura.
È intollerabile che lo scandalo passi sotto silenzio con il pretesto ridicolo della privacy.

Ma quale privacy. Gli otto miliardi destinati al Monte non sono privati ma pubblici, di conseguenza l' intera operazione di risanamento deve avvenire alla luce del sole e non nascosta allo scopo di non sputtanare gli artefici della catastrofe. Bankitalia è in possesso della lista maledetta. Perché la occulta? Esiste forse una rete di complicità che si tende a proteggere?
Diciamo subito che Libero non cesserà di protestare finché non sarà fatta piena chiarezza su questa vergognosa vicenda i cui oneri pesano sul groppone dei cittadini. Un appello alle Procure della Repubblica: per favore, almeno le toghe non si facciano bidonare dall' orrendo sistema bancario. La gente merita di essere al corrente dei misfatti di cui è chiamata a saldare il conto. Non vi daremo requie signori della finanza allegra.

di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • corval

    12 Gennaio 2017 - 22:10

    una nota minimale: strapagato "per grado" per 7 anni, senza fare assolutamente nulla; reclamati danni, il giudice ha considerato la mia azione "speculativa"; condanna pagamento totale delle spese una nota minimale: strapagato "per grado" per 7 anni, senza fare assolutamente nulla; reclamati danni, il giudice ha considerato la mia azione "speculativa"; condanna pagamento totale delle spese CV

    Report

    Rispondi

  • filipanda

    12 Gennaio 2017 - 11:11

    IO CREDO CHE MOLLERA' appena il Padrino glielo ordinerà, o sarà cacciato. TUTTI, sono coinvolti o volete credere che Berlusconi, tanto per non fare nomi, ha lasciato che il PD, La "famosa ditta" di Bersaniana memoria, si intascasse miliardi senza partecipare alla spartizione? Si, a Bersani, saranno toccate briciole, ma gli "AMICONI" se verranno fuori i nomi, MILIARDI. Verdini, c'era altri? Bohooo

    Report

    Rispondi

  • GuidoB62

    11 Gennaio 2017 - 21:09

    Grande Feltri !!! Avanti così!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media