Cerca

Piccole ricchezze crescono

Michelle McGagh, come risparmiare 23mila dollari in un anno

1
Michelle McGagh

Un'impresa quasi titanica per molti, quella messa a segno dalla giornalista finanziaria Michelle McGagh, che è riuscita a mettere da parte 23 mila dollari in un anno, pari a oltre 21mila euro. Come? Evitando qualsiasi tipo di spesa ad eccezione dello strettissimo indispensabile. La sua storia, documentata su un blog del The Guardian e raccolta ora nel libro The no Spen Year: How I spent less and lived more, è un esempio pratico di come sia possibile vivere risparmiando su ogni cosa superflua.

È una questione di buona volontà, tante rinunce e soprattutto fatica, come spiega Michelle: "Notavo che stavo spendendo una grande quantità di soldi per cose di cui in realtà non avevo bisogno: incursioni al bar, vestiti carini, caffè da asporto, etc. E tutto questo con un mutuo e altre grandi spese a cui badare. Ero persa in un vortice di consumi senza fine, di pubblicità ammiccanti e credevo che soltanto spendendo avrei trovato la felicità. Ad un certo punto, però, mi sono stancata dei soldi che uscivano continuamente dalle mie tasche, ho deciso di dare una scossa alla mia vecchia vita e di cambiare le mie abitudini, iniziando a non comprare più nulla, all'infuori dello stretto necessario".

Escluse infatti le necessità come mangiare, lavarsi e pagare mutuo e bollette, è possibile individuare facilmente tutte le cose di cui possiamo fare a meno e, nel caso della giornalista, si è trattato di abolire biglietti del cinema, palestra, cene fuori, parrucchiere, vestiti nuovi, profumi e prodotti di bellezza, trasporti pubblici, vacanze, cibo da asporto e quello superfluo comprato al supermercato. Michelle, per tutto il 2016, ha quindi usato solo la bicicletta per spostarsi, si è concessa solo pic nic al parco, vacanze in tenda e concerti gratuiti, ha cucinato sempre a casa cibi semplici e nutrienti e il risultato è stato sorprendente: 23 mila dollari risparmiati, da utilizzare principalmente per estinguere il mutuo.

Cosa ha imparato dal suo esperimento? "Non c'è bisogno di aprire il portafogli ogni volta che si vuole passare un po' di tempo in maniera piacevole. Ho fatto un gesto radicale, non è stato semplice, ma sono diventata una persona più aperta, ho imparato a dire sì. E ho capito che per essere felici abbiamo bisogno di poco".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • scorpione2

    21 Gennaio 2017 - 14:02

    o ci siete o ci fate, 21.000 euro sono 1.800 euro al mese. per mettere da parte quella cifra ne devi guadagnare come minimo il doppio, comunque io credo che ci siete per davvero.

    Report

    Rispondi

media