Cerca

I conti dei tecnici non tornano

Bankitalia smentisce i Prof:
inevitabili nuove manovre
E il governo: Imu resta nel 2013

Non bastano 18 mesi di bastonate fiscali. Per arrivare al pareggio di bilancio nel 2015 e tenere il rapporto deficit/pil sotto il 3% servono 16-17 miliardi

Bankitalia smentisce i Prof:
inevitabili nuove manovre
E il governo: Imu resta nel 2013

di Francesco De Dominicis


Stangate finite? Macché: preparatevi a nuovi salassi fiscali. Almeno fino al 2018. Le previsioni del Governo di Mario Monti sono sbagliate. Di poco, questione di percentuali. In effetti è così: 0,2% l’anno, dal 2015 per tre anni consecutivi. Il che vuol dire una correzione dei conti pubblici complessiva pari ad almeno l’1% del prodotto interno lordo, più alto dello 0,6% indicato dall’esecutivo. Calcolatrice alla mano significa 16-17 miliardi di euro nel triennio finito, ieri, sotto i riflettori della Banca d’Italia. Quattrini, secondo palazzo Koch, necessari a raggiungere il pareggio di bilancio oltre che a mantenere il rapporto tra deficit e pil sotto il 3% imposto dall’Unione europea.

È stata dunque l’autorità di via Nazionale a portare alla luce gli «errori» dell’Esecutivo contenuti nel Documento di economia e finanza, approvato poche settimane fa dal consiglio dei ministri. Errori  quasi impercettibili -  quelli riportati nell’audizione al Senato di Daniele Franco, alto funzionario di Bankitalia - ma dagli effetti non irrilevanti. Specie per le tasche dei contribuenti, già massacrati, negli ultimi 18 mesi, da una sequenza di manovre tributarie probabilmente tra le più dolorose della storia del Paese.


Leggi l'approfondimento su Libero 
in edicola mercoledì 24 aprile

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    25 Aprile 2013 - 12:12

    Spiegami perché per il MPS notoriamente feudo sinistro si sono trovati a spron battuto i 4 miliardi poi regalatigli alla chetichella, mentre per eliminare l'IMU è una cosa irrealizzabile o come dite voi trinariciuti da irresponsabili ? Quando vi deciderete a mettervi d'accordo con voi stessi, senza essere eterodiretti dal partito ?

    Report

    Rispondi

  • SGis

    25 Aprile 2013 - 11:11

    Ma questo IMPRESENTABILE non era quello che durante le elezioni era d'accordo, anche lui, a togliere l'IMU? Altro che impresentabile...direi INAFFIDABILE come del resto tutti loro. O VIA L'IMU O NON SOSTERREMO PIU' NEANCHE IL PDL. SU QUESTO NON SI TRATTA. Tolgano i benefit di varia natura, contributi a partiti, giornali,riducano i loro stipendi(troppo per il non lavoro che fanno). Eliminino gli sprechi(e sono tanti), riducano le spese del Quirinale, dei barbieri, delle scrivane etc... se si vuole i soldi si trovano!

    Report

    Rispondi

  • piccionesecco

    24 Aprile 2013 - 17:05

    Pagare 1000 Euro di IMU sulla prima casa è un furto bello e buono! Meglio aumentare l'IVA (che tanto la pagano tutti, alemno su quello che consumano o comprano) anche gli evasori fiscali ed anche chi intesta le sue proprietà ad holdings, trust e altre diavolerie nei Paradisi Fiscali!

    Report

    Rispondi

  • encol

    24 Aprile 2013 - 16:04

    Monte Paschi? I soldi per salvare la banca komunista li hanno trovati mentre per rimettere i conti in ordine no? Quando si decideranno a restituire tutto il maltolto, tradotto soldi RUBATI agli onesti e laboriosi cittadini italiani?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog