Cerca

economia

Intesa Sp: Nuova Banca Itb, 2.400 tabaccherie già convenzionate in Lombardia

0

Milano, 21 apr. - (AdnKronos) - “Cambiare per continuare a crescere”, questo il tema dell’incontro organizzato oggi a Brescia da Intesa Sanpaolo, Itb, Federazione Italiana Tabaccai e Logista per presentare alle tabaccherie di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova la “nuova” Banca Itb, dopo il perfezionamento a dicembre dell’acquisizione del controllo totalitario da parte di Intesa Sanpaolo.

Ha aperto i lavori Paolo Graziano, direttore regionale Lombardia di Intesa Sanpaolo. Subito dopo si sono susseguiti gli interventi di Salvatore Borgese, direttore generale Banca Itb, di Dario Scalora, direttore Pos Logista Italia e di Emanuele Marinoni, presidente provinciale Fit Milano. In chiusura Carlo Belussi, presidente provinciale Fit Brescia, ha simbolicamente siglato l’accordo, in rappresentanza delle 2.400 tabaccherie convenzionate in Lombardia, di cui 897 nelle quattro province coinvolte nell’incontro di oggi, così distribuite sui rispettivi territori: a Bergamo 300, a Brescia 343, a Cremona 119, a Mantova 135.

Banca Itb, fondata nel 2008, è la prima banca online in Italia che opera nel settore dei sistemi di pagamento ed è dedicata alla rete delle tabaccherie, la più capillare sul territorio nazionale. L’integrazione nel Gruppo Intesa Sanpaolo, con la sua collocazione nell’ambito della Divisione Banca dei Territori, è coerente con le iniziative di crescita indicate nel Piano di Impresa 2014-2017 del Gruppo, in particolare con lo sviluppo della banca multicanale e del modello di Banca 5, focalizzato su fasce di clientela con un potenziale di sviluppo nell’utilizzo dei servizi bancari, perché permette in particolare di fare leva sull’attuale rete di oltre 22.000 tabaccherie convenzionate con Banca ITB, per l’acquisizione e lo sviluppo di fasce di clientela oggi non servite dal modello di Banca 5.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media