Cerca

Soldi nostri

Mps, il salvataggio ci costerà altri miliardi: l'ultimo bilancio lo conferma

2
Mps, il salvataggio ci costerà altri miliardi: l'ultimo bilancio lo conferma

Il conto per il salvataggio di Mps è destinato a salire. E anche di molto. È ormai certo che i 6,6 miliardi già previsti a carico dello Stato non basteranno. Il buco patrimoniale della banca non accenna a ridursi e forse bisognerà chiedere un sacrificio ancora maggiore ai risparmiatori rispetto ai 2,2 miliardi già immaginati dal precedente piano. Ma alla fine è praticamente certo che sarà necessario attingere con maggiore determinazione alle tasche degli italiani. Ci toccherà pagare un' addizionale Alitalia e poi un' altra Mps?

Non è pessimismo ma semplice presa d' atto della realtà. Ieri sera la banca senese ha distribuito i risultati del primo trimestre dell' anno che mostrano una drammatica inversione di tendenza. Il percorso di risanamento immaginato dall'amministratore delegato Marco Morelli si è fermato visto che la perdita ammonta a 169 milioni. L' anno scorso di questi tempi aveva segnalato un utile di 93 milioni. Le voci di corridoio parlano di un intervento a gamba tesa di Mario Draghi che ha chiesto un' operazione di pulizia totale. Tanto ormai non c' è più nessuna possibilità che i privati possano intervenire nel salvataggio della banca. Il titolo è sospeso dal mese di gennaio e non c' è alcuna visibilità sui tempi di rientro. Il conto sarà interamente messo a carico dei contribuenti attraverso il fondo speciale da 20 miliardi stanziato in fretta e furia un paio di mesi fa. Le risorse basteranno? Il dubbio è forte considerando che anche sulle Popolari venete dovrà intervenire il Tesoro. Il fondo Atlante non ce l' ha fatta a sostenere le due ex popolari, è crollato smentendo la sua fama di gigante della mitologia greca.

Ora si presenta di nuovo l'incognita Mps che non sembra proprio in grado di camminare sulle sue gambe. Ha perso la fiducia dei suoi clienti che stanno chiudendo i conti con una certa insistenza. In un anno sono andati via 10 miliardi di depositi. Il salasso è stato solo parzialmente compensato da un recupero di 5 miliardi avvenuto nell' ultimo trimestre. Facile capire quanto successo: per tutto il 2016 i clienti grossi sono scappati temendo di restare coinvolti, attraverso il bail in, nel fallimento della banca. Con l' arrivo dello Stato hanno ripreso coraggio:con la garanzia del Tesoro Mps non fallirà più. Ma è davvero così? Da un punto di vista legale sì, dal quello della gestione, invece, la situazione è al limite del collasso.

Guardando al conto economico, il margine di interesse è pari a 457 milioni di euro in flessione del 9% . In sostanza la banca guadagna sempre meno dal suo mestiere tradizionale di comprare e vendere denaro. Male anche le commissioni nette: vale a dire la tariffa che si paga allo sportello sui servizi: dalla gestione del portafoiglio, ai bonifici passando per la vendita di obbligazioni, polizze d' assicurazione e fondi d' investimento. Da questa attività ha guadagnato 426 milioni in riduzione del 2,4% trimestrale.

Solo sul fronte delle sofferenze si vede qualche timido miglioramento visto che il grado di copertura è salito al 56,1%. Un valore che però resta ancora molto elevato.

Mps deve tenersi in pancia i crediti marci. In caso di cessione il mercato paga, nella migliore delle ipotesi, il 20% quindi meno della metà di quello che li valutano a Siena. Per uscire da questo imbuto servirà un aumento di capitale ancora più corposo del previsto e un taglio molto pià sostanzioso sui costi. Un bagno di sangue per i risparmiatori e per il personale.
riproduzione riservata Marco Morelli, ad e dg di Banca Monte dei Paschi di Siena.

di Nino Sunseri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • levantino

    07 Maggio 2017 - 11:11

    E' la volta che cambio banca,anche se un solo euro viene prelevato dal mio conto. Ma che ci fanno con i soldi della gente? Mah!

    Report

    Rispondi

  • gescon

    06 Maggio 2017 - 14:02

    Perché continuare ad alimentare e salvare questo nido e facile rifugio per comunisti doc ?

    Report

    Rispondi

media