Cerca

Le misure del governo

Iva, in salita lo stop all'aumento
E l'Imu non sarà del tutto abolita

Iva, in salita lo stop all'aumento
E l'Imu non sarà del tutto abolita

Mancano i soldi, mancano due miliardi di euro, per questo il governo è pessimista sulla possibilità di bloccare l'aumento dell'Iva dal 21% al 22%.  "La legge sull'aumento dell'Iva ce la siamo trovat, noi siamo responsabili di quello che facciamo. Sull'aumento stiamo lavorando", ha detto il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni intervenendo alla manifestaione "Repubblica delle idee" che si è svolta a Firenze. Impegnare le risorse necessarie per bloccare l'aumento dell'Iva costringerebbe il governo ha ridimensionare altri intterventi come la riforma  dell'Imu e il sostegno all'occupazione giovanile. Il percorso dell'Iva è dunque un percorso ad ostacoli. 

L'Imu e il lavoro - Per quanto riguarda l'Imu Saccomanni non esclude che "si possa trovare una rimodulzione dell'imposta che oggi grava sulle fasce più basse del Paese". Pet trovare i fondi per di ridurre la tassazione immobiliare potrebbe essere presa la strada di nuove riduzioni della spesa pubblica. Il pacchetto occupazione potrebbe essere già varato tra due settimane: già la prossima settimana dovrebbe arrivare il nuovo piano di semplificazioni che sarà finalizzato a ridurre gli oneri amministrativi a carico delle imprese spaziando, come scrive il Sole 24 ore, dalle liberalizzazioni per inizio attività agli obblighi ambientali, dalle partecipazioni alle gare di appalto agli obblighi paesaggistici e tributari. Per quanto riguarda la possibilità di ridurre la pressione fiscale, il ministro Saccomanni ha detto che questo un obiettivo da raggiungere "nel medio termine. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wall

    08 Giugno 2013 - 18:06

    ..arriverà il tempo delle Capinere.

    Report

    Rispondi

  • Coste fredde

    08 Giugno 2013 - 14:02

    Ma voi, Vi fidereste di questi tre uomini? Il discorso al Parlamento di Letta, per la richiesta di fiducia, pare entrerà dal prossimo anno nei libri delle favole delle scuole elementari italiane.

    Report

    Rispondi

  • ludvig53

    08 Giugno 2013 - 13:01

    state tranquilli che il governo aumenterà l'iva,l'imu la toglieranno, poi la rimetteranno con un altro nome ma con aliquote maggiori ,come del resto hanno fatto ai tempi dell'ici. italiani imparate a fare i conti altrimenti accettate e obbedir tacendo.

    Report

    Rispondi

  • tristano.libero

    08 Giugno 2013 - 13:01

    I soliti comunisti che non credevano alle promesse di berlusconi: 1) stop all'IMU per tutti (fatto); 2)restituzione dell'IMU 2012 (fatto); 3) stop al secondo aumento dell'IVA (fatto); 4) 1 milione di posti di lavoro (fatto); 5) il salvataggio di Alitalia quasi gratis (fatto); 6) 5 condoni tombali e 6 condoni edilizi (fatto); 7) cancellazione del reato di falso in bilancio per il bene degli italiani (fatto); 8) una trentina di leggi che sembravano ad personam ma che erano fatte per tutti gli italiani (fatto); 9) ricostruzione dell'Aquila (fatto); 10) premio Nobel per Lampedusa (fatto); 11) abolizione delle Province (fatto); 12) abolizione del finanziamento ai partiti (fatto); 13) spendere una ventina di miliardi per gli F35 per il bene degli italiani e della pace (fatto); 14) mantenere a libro paga una trentina di ragazze testimoni al processo di berlusconi, solo perché bisognose e rovinate dai giudici comunisti (fatto). Ehi ragazzi, questi sono fatti altro che pugnette !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog