Cerca

Tartassati

Ecco come il governo può trovare i 4 miliardi per abolire l'Imu

Ecco come il governo può trovare i 4 miliardi per abolire l'Imu

E' così difficile trovare i soldi per abolire l'Imu? La domanda è praticamente sulla bocca di tutti i rappresentanti del Pdl. Sulla carta sembra una passeggiata, per loro, trovare quattro miliardi all'interno di una spesa pubblica che contra più di 800 miliardi di euro. In realtà, fa notare Roberto Giovannini sulla Stampa, questi quattro miliardi vanno cercati nei circa 270 miliardi che lo Stato spenderà nell'ultimo scorcio dell'anno. Giovannini individua dunque quattro ipotesi per far risparmiare un centinaio di euro a chi ha una casetta, e qualche migliaia a chi ha una villa. 

Tagli lineari - Un sistema sicuro sarebbe quello dei "tagli lineari", il metodo adottato da Giulio Tremonti nel 2009: un metodo che funziona, ma che produce anche molti disastri. In pratica si scelgono un certo numero di voci del bilancio pubblico (ovviamente quelle più grosse tipo la scuola e la sanità) e si taglia del 5, del 10% la spesa prevista. Ma, avverte Giovannini, "è come per un chirurgo cercare di operare un paziente con la mannaia anziché con il bisturi". 

Spending review - Poi c'è la "spendin review": un metodo elegante ed equo, ma potrebbe non funzionare. L'applicò Mario Monti per decreto nel luglio 2012, ma dei 4,5 miliardi di risparmi previsti pare che siano entrati effettivamente in cassa qualche centinaio di milioni.

Entrate tributarie - Anche l'ipotesi Capezzone lascia il tempo che trova. Il presidente della Commissione Finanze della Camera ieri ha detto che nei primi sei mesi dell'anno le entrate tributarie sono aumentate di 9 miliardi rispetto al 2012: ebbene di questi nove miliardi, quattro si possono utilizzare per finanziare l'abolizione dell'Imu, un miliardo per scongiurare l'aumento dell'Iva e avanzerebbero pure altri quattro miliardi. Peccato che Daniele Capezzone, fa notare Giovannini, pur essendo presidente della Commissione Finanza non sappia che il numero che conta non è "quanto entra rispetto all'anno scorso, ma quanto entra rispetto alle previsioni per quest'anno. E gli eventuali extragettiti, secondo i tecnici del Tesoro, bisogna tenerli da parte per fronteggiare dei buchi di bilancio". 

Lo spred - L'ultima possibilità, definita dalla Stampa, "miracolosa" potrebbe nascere dal calo dello spread sui titoli pubblici che sicuramente ridurrà la spesa per interessi sul debito. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • SAGGIATORE

    16 Agosto 2013 - 22:10

    La classe dei "politicanti" che ha governato l'Italia in questi ultimi vent'anni, ha dilapidato tutti i nostri soldi in laute prebende, festini, consulenze farlocche ecc. devono essere loro a pagare per primi! Abolire subito tutti i lauti vitalizi che si sono concessi; dimezzare subito dipendenti del Quirinale e parlamento, dimezzare pure i loro compensi: questa sarebbe una delle strade da perseguire per cominciare a raddrizzare la " barca".

    Report

    Rispondi

  • charmant2

    15 Agosto 2013 - 17:05

    riaprendo le case chiuse. In Germania ci sono e non si è mai scandalizzato nessuno.E c'è di più:perchè tutte le prostitute se non oggi ma domani,s'infetteranno e trasmetteranno sifilide, ads e chi più ne sa più ne metta. C'è quindi il ricorso agli ospedali ed il popolo di noi peones,per le spese che si sopporteranno,finirà sempre di più in miseria.

    Report

    Rispondi

  • 01101951

    14 Agosto 2013 - 22:10

    basta riprendere i 4mnl dati a MPS senza chiederceli, perchè le banche se non riusciamo a rendere il prestito ci vendono la casa; se loro hanno scialacquato i soldi dei clienti ci pigliano i soldi destinati all'IMU senza chiederceli e ora non sappiamo come fare perchè ci manca proprio quella cifra.....se la legge è uguale per tutti che vadano per strada come tutti quelli che han mandato loro senza remissione e con spirito che oserei chiamare da "vera gestapo" oltretutto sostenuti da veri Capò con la toga!.. E a proposito di tasse sui rifiuti: ci fanno lavorare come i somari per dividere i rifiuti, paghiamo il servizio salatamente da sempre, loro rivendono i rifiuti che noi abbiamo separato e ci aumentano le tasse perchè si sono inventati di farci lavorare e pagare....ma si vergognino insieme all'MPS e a chi ci dovrebbe tutelare e non sa farlo forse perchè conviene anche a loro! W l'Italia e il governo!

    Report

    Rispondi

  • encol

    14 Agosto 2013 - 09:09

    Credo non ci sia che l'imbarazzo della scelta. Ad esempio se le ASL, paradiso della corruzione, la finissero di assumere emeriti somari via raccomandazione o perchè figli di... da smistare come "medico della mutua", non solo si risparmierebbero ben 12 Mld. anno ma molti molti di più in : Salute dei cittadini, Spreco di medicinali inutili spesso dannosi, Esami clinici a tutto spiano perchè sono in assenza totale di cultura clinica, Ricette costose , direi d'oro, considerando gli articoli letti a tal proposito la scorsa settimana, ecc.ecc. E questo è solo un esempio immaginate se li mettiamo tutti in fila???????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog