Cerca

I conti non tornano

Imu, il governo fa dietrofront
"No stangata su seconde case"
Ma così deve trovare 3,3 miliardi

Palazzo Chigi smentisce l'ipotesi del ripristino dell'Irpef sulle seconde abitazioni. Ma così, servirà un 'miracolo' per trovare tutte le coperture per l'abolizione dell'Imu

Imu, il governo fa dietrofront
"No stangata su seconde case"
Ma così deve trovare 3,3 miliardi

Come non detto. Il governo fa dietrofront sull'aumento delle imposte sulla seconda casa come strumento per "coprire" l'abolizione dell'Imu sulle prime abitazioni per tutto il 2013. Capito che tirava brutta aria, visto che i giornali paventavano una "stangata" sulle seconde case dovuta al ripristino dell'Irpef (seppur al 50%), Palazzo Chigi ha smentito un aggravio dell'imposta. Una nota parla di "indiscrezioni che si riferiscono a bozze circolate nei giorni scorsi e che non faranno parte del provvedimento che sarà in Gazzetta Ufficiale", facendo intendere come la bozza in possesso degli organi di stampa e oggetto di analisi per il ritorno della cosiddetta Irpef fondiaria sulle abitazioni non locate, sia pure con un abbattimento del 50%, non sarebbe in realtà quella finale e che invece i tecnici sarebbero a lavoro per limarla.

Ma il punto è questo: Posto che per eliminare la rata di giugno dell'Imu sulla prima casa 700 milioni sono stati reperiti con la tassazione dei giochi, 1,3 miliardi avrebbero dovuto venire proprio dalla cosiddetta "stangata" sulle seconde case. Tolta la quale (secondo quanto dice oggi la nota di Palazzo Chigi), il miliardo e rotti resta da trovare. E va ad aggiungersi ai due miliardi  per l'abolizione della rata di novembre, il cui reperimento è affidato alla legge finanziaria. Totale: 3,3 miliardi. una bella caccia al tesoro, per Saccomanni & company.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vival

    31 Agosto 2013 - 12:12

    .... l'ISI che è stata sostituita dall'ICI con importi maggiorati che è stata sostituita dall'IMI con importi maggiorati che è stata sostituita dalla tares com importi maggiorati che sarà sostituita dalla service tax con importi maggiorati. Mi sembra la canzone di Branduardi "Alla fiera dell'est". Non sono patetici?? Invece i soldi che sgancio non cambiano nome ma cambiano tasca e sono sempre €uro

    Report

    Rispondi

  • vival

    31 Agosto 2013 - 12:12

    Sono proprio contento. Ho risparmiato 175,00 €/anno per l’abolizione dell’Imu così potrò fare la vita da nababbo per il resto della mia vita. Sono contento per Brunetta che non dovrà più chiedere un altro mutuo per pagare l”odiosa” tassa che in Europa tutti pagano, sono contento per quei poveri che essendo proprietari di prime abitazioni da 300/400 metri in centro storico a Roma risparmiano migliaia di euro, infine sono contento per Scajola che sarebbe stato costretto a pagare suo malgrado in quanto anche lui “non sapeva”.

    Report

    Rispondi

  • Zizzigo

    31 Agosto 2013 - 12:12

    codardi, tremebondi... sempre forti, ma solo con i deboli. Ma se non si decidono a falcidiare tutta la P.A. certamente non troveranno coperture, se non aumentando le tasse!

    Report

    Rispondi

  • charmant2

    31 Agosto 2013 - 10:10

    quando il Governo deciderà di dimezzare il numero di tutti i politici,gli diminuerè gli emolumenti che sono uno scandalo in una Italia di disoccupati: si dice che i politici Italiani percepiscano stipendi che neppure il Presidente Americano si sogna.Si vuole sapere quando saranno tassate le prostitute e se si riuscirà ad evitare gli sprechi e pagare i 3,3mila mld mancanti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog