Cerca

Amarezza sotto l'albero

Natale, il sondaggio: il 24% degli italiani pronto a chiedere un prestito per cenone, regali e settimana bianca

3
Nuova realtà italiana: boom di prestiti e finanziamenti per regali e cenone

Indebitarsi per Natale. Strano, ma drammaticamente vero. È quanto emerge da un sondaggio realizzato ad hoc da Facile.it e Prestiti.it. La domanda era semplice: chiederete un prestito personale per far fronte ai costi legati a regali, cenoni, feste e vacanze invernali? Decisamente sorprendenti le risposte: il 24% degli intervistati ha risposto positivamente, faranno ricorso ad una finanziaria per sostenere le spese natalizie.

Il 43,7% dei richiedenti utilizzeranno la somma per pagare la settimana bianca o una vacanza nel periodo natalizio, il 40,6% per comprare i regali di Natale e il 15,6% useranno la somma per sostenere i costi del cenone o della festa di Capodanno. Tra quanti useranno il prestito per i regali di Natale, il 33% compreranno un elettrodomestico, seguono poi arredamento, giocattoli e beni tecnologici.

Per quanto riguarda l’ammontare del prestito, il 53,1% dichiara di voler chiedere una somma superiore ai 2000 euro, il 15,6% una cifra compresa tra 1000 e 2000 euro mentre il 31,3% intende chiedere un importo inferiore ai 1000 euro. La fascia di popolazione che ricorrerà maggiormente al prestito è quella compresa tra i 36 e i 45 anni (47%), seguono la fascia tra i 26 e i 35 anni e quella tra i 46 e i 60 anni (entrambi sul 18,75%).

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • MicheleAngelo000

    07 Dicembre 2017 - 13:01

    ''Se non puoi pagarlo in contanti non comprarlo''. Punto. Nessuna comprensione per chi decide di indebitarsi(accendendo un mutuo, acquistando auto, vacanze, cellulare, regali, cenoni, etc a rate). Hai deciso di tua spontanea volontà di vivere al di sopra dei tuoi mezzi? Bene, ma quando ti ipotecano la casa, ti sequestrano l'auto, è inutile che ti tagli le vene o piangi miseria. Te la sei voluta.

    Report

    Rispondi

  • MicheleAngelo000

    07 Dicembre 2017 - 13:01

    ''Se non puoi pagarlo in contanti non comprarlo''. Punto. Nessuna comprensione per chi decide di indebitarsi(accendendo un mutuo, acquistando auto, vacanze, cellulare, regali, cenoni, etc a rate). Hai deciso di tua spontanea volontà di vivere al di sopra dei tuoi mezzi? Bene, ma quando ti ipotecano la casa, ti sequestrano l'auto, è inutile che ti tagli le vene o piangi miseria. Te la sei voluta.

    Report

    Rispondi

  • liberal1

    05 Dicembre 2017 - 14:02

    Se lo possono pagare il prestito meglio per loro ognuno è libero di fare come gli pare con i propri soldi anche per fare n natale da re e una settimana bianca mica gli lo pagate voi il prestito oppure siete diventati Komunisti come Maduro che si deve fare la domanda per mangiare, andare in vacanza? Se poi non riuscissero a pagarlo fatti loro ma evidentemente possono restituire tutto sono liberi

    Report

    Rispondi

media