Cerca

Buone feste...rovinate

Bancomat, tessere clonate: ondata di segnalazioni a Natale, ecco come proteggersi dalla nuova truffa

20 Dicembre 2017

0
Bancomat, tessere clonate: ondata di segnalazioni a Natale, ecco come proteggersi dalla nuova truffa

A Natale è allarme bancomat: una lunga serie di segnalazioni che riguardano casi di carte clonate. In particolare a Roma, dove i carabinieri stanno passando al setaccio tutti gli sportelli del centro storico per rilevare eventuali manomissioni. Al lavoro ci sarebbe una banda particolarmente esperta, determinata a spennare i turisti e chi preleva per lo shopping natalizio. L'operazione a San Lorenzo in Lucina ha già portato all'arresto di tre bulgari, già noti alla forze dell'ordine, che come scrive Il Tempo avevano installato uno skimmer e una telecamera sullo sportello di una filiale di piazza di Spagna.

Leggi anche: Bancomat e carta di credito, 10 regole per evitare fregature

Il centro operativo della banda era all'interno di un bed & breakfast in via XX Settembre, dove sono state trovate 12 carte magnetiche vergini, 6 carte di credito già clonate e relativi pin, una scheda di memoria dove erano salvati i dati di altre carte da clonare, un pc, programmi di masterizzazione e diverse centinaia di euro in contanti. Ma quello dei tre bulgari non è un caso isolato. Per questo, la polizia, sul suo sito internet ha fornito una serie di accorgimenti per difendersi dalla truffa. In primis, coprire la tastiera quando digitate il pin: così ci si protegge da occhi indiscreti e soprattutto telecamere. Dunque verificare lo sportello: se trovate installate apparecchiature posticce - per esempio sulla fessura in cui si inserisce la carta - segnalatelo alla polizia. E ancora, controllate che non vi siano fori anomali all'interno dello sportello: in quel punto potrebbero essere state installate delle telecamere.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media