Cerca

Colosso italiano

Ferrero, colpo clamoroso: offerta da 2,5 miliardi per le merendine Nestlè

9 Gennaio 2018

0
Ferrero, colpo clamoroso: offerta da 2,5 miliardi per le merendine Nestlè

L'italiana Ferrero e la statunitense Hershey hanno presentato le loro offerte finali per mettere le mani sulle attività statunitensi della svizzera Nestlè che includono marchi di barrette come Butterfinger, Baby Ruth, Sno-Caps e Laffy Taffy. Lo riferiscono alla Cnbc fonti vicine al dossier sottolineando che l'operazione potrebbe valere tra i 2 e i 2,5 miliardi di dollari.

Secondo l'emittente, il gruppo italiano guidato da Giovanni Ferrero sembra essere il favorito perché è più disposto di Hershey a essere aggressivo sul prezzo. Tuttavia, potrebbe essere necessaria un'altra settimana per giungere a una decisione. Nestlè aveva annunciato a giugno che stava esplorando le opzioni strategiche, compresa un'eventuale vendita, per il suo commercio di cioccolato e caramelle negli Stati Uniti. Il business ha un fatturato annuo di 900 milioni di franchi svizzeri (924 milioni di dollari) e, secondo Ibis World, una quota di mercato dell'11,5%.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media