Cerca

abruzzo

Honeywell: Fiom, cig negata a lavoratori, si rispettino accordi

28 Maggio 2018

0

Roma, 28 mag. (AdnKronos) - "Quando non si rispettano gli accordi presi, non si rispettano i lavoratori. Lo scorso 16 febbraio è stata raggiunta un'intesa fra l'azienda, il ministero dello Sviluppo economico e le organizzazioni sindacali con la quale ci si impegnava alla reindustrializzazione dello stabilimento, salvaguardando gli operai con la cassa integrazione fino a febbraio 2019". Ad affermarlo in una nota congiunta sono Michele De Palma, segretario nazionale Fiom, e Davide Labbrozzi, segretario della Fiom di Chieti mentre i lavoratori della Honeywell di Chieti sono questa mattina in presidio davanti al ministero dello Sviluppo economico, per chiedere al governo il rispetto degli accordi sottoscritti.

Ora, rilevano, "la cassa integrazione viene negata e 400 lavoratori si ritrovano senza nessun reddito con il rischio di essere tutti licenziati. Non ci possono essere scuse o alibi - sottolineano De Palma e Labbrozzi - gli impegni si rispettano, il modo per farlo si cerca e si trova. Se si permette alle aziende di delocalizzare e si fanno diventare carta straccia gli accordi per tutelarli, significa che per i lavoratori non c'è alcun rispetto".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media