Cerca

economia

Confindustria: Zoppas (Veneto), bene fusione Padova e Treviso

14 Giugno 2018

0

Venezia, 14 giu. (AdnKronos) - "Mi congratulo con le associazioni territoriali di Padova e Treviso che oggi rendono operativa una nuova integrazione, portando positivamente a termine un complesso percorso nato dalla diretta volontà delle rispettive basi associative. Sarò presente all’Assemblea non solo in veste di Presidente regionale ma anche in quanto rappresentante del nostro gruppo di aziende trevigiane. E’ la seconda aggregazione in Veneto - dopo quella che ho concluso nel 2015 tra Venezia e Rovigo - espressione della Riforma Pesenti. La fusione tra territoriali è una scelta giusta e opportuna quando esplicitamente sentita dagli associati e quando viene mantenuta la vicinanza e la prossimità all’impresa e al territorio". Lo sottolinea il presidente di Confindustria Veneto, Matteo Zoppas ala vigilia delle assemblee congiunte delle due associazioni che domani approveranno la fusione.

"Ci attendono sfide importanti come quelle della trasformazione tecnologica, dell’autonomia, della competitività delle regioni, della tutela dell’ambiente, in una Europa che sta cambiando e per questo è giusto dare risposte adeguate e immediate ai bisogni che salgono dalle aziende", spiega.

"Come da Statuto, a Confindustria Veneto spetta il coordinamento e la promozione di posizioni comuni fra le Associazioni: i suoi interlocutori naturali sono la Regione, le istituzioni e le organizzazioni regionali. Competenze e servizi diretti sui territori, sono invece compito delle Associazioni Territoriali - spiega - Sbaglia chi non comprende che non esistono contrapposizioni tra le varie componenti del sistema ma esiste, al contrario, una chiara valorizzazione di ruoli diversi e di interlocutori diversi. Quando funziona il lavoro di squadra, senza interferenze, si massimizza il risultato a beneficio di tutti gli associati".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media