Cerca

veneto

Costruzioni: Ance, in Veneto in ripresa gli investimenti (3)

18 Giugno 2018

0

(AdnKronos) - (Adnkronos) - Un caso di inefficienza della spesa nella regione Veneto è rappresentato dai programmi per la mitigazione del rischio idrogeologico. A quasi 8 anni dalla sottoscrizione dell’accordo che prevede un Piano straordinario di per la realizzazione di nuove opere e con azioni di manutenzione ordinaria e straordinaria, per complessivi 59,3 milioni di euro risultano ancora da cantierare 16 interventi per complessivi 14 milioni di euro.

Gli investimenti pubblici risentono, inoltre, dell’incapacità e nell’inefficienza di utilizzare i fondi strutturali europei. Relativamente ai programmi POR FESR, a dicembre 2017, in Veneto risultavano spesi 110,2 milioni euro pari all’8,1%. In particolare, appare preoccupante il risultato relativo al Programma Operativo Regionale del FESR, dove sono maggiormente concentrate le risorse per le infrastrutture, che a fronte di una dotazione di oltre 600 milioni di euro ha registrato un livello di spesa pari a soli 9,7 milioni (1,6%).

“Il settore delle costruzioni per agganciare definitivamente la ripresa ha bisogno che gli enti locali riescano a superare la fase di stand by mettendo in campo investimenti in opere pubbliche. Oggi va eliminato il gap tra le risorse disponibili e la capacità di spesa che frena lo sviluppo del Veneto. Nel 2016, con il superamento del Patto di stabilità interno e l’aumento dei bandi di gara per lavori pubblici e della spesa per investimenti i Comuni veneti avevano dimostrato una buona capacità amministrativa nel recepire le nuove regole di finanza pubblica e le misure di sostegno agli investimenti, registrando un incremento del 40% rispetto al 2015, pari a 263 milioni di euro", ha spiegato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media