Cerca

A spese altrui

De Benedetti ringrazia il Cav:
Cir evita il rosso coi soldi
del lodo Mondadori

I conti della holding di famiglia in positivo: determinanti i 491 milioni che Berlusconi ha dovuto versare all'Ing. dopo la sentenza della Cassazione

De Benedetti ringrazia il Cav:
Cir evita il rosso coi soldi 
del lodo Mondadori

Cir incassa e ringrazia. Senza i soldi del maxi-risarcimento legato al lodo Mondadori la holding che fa capo a Carlo de Bendetti avrebbe infatti i conti dei primi nove mesi 2013 in rosso. Grazie a Silvio Berlusconi, invece, il gruppo dell'Ingegnere chiude con un utile di 10,2 milioni di euro, per raggiungere i quali sono risultati determinanti i circa 500 milioni di risarcimento deliberati dalla Cassazione. Senza il "regalo" da 491 milioni imposto a Fininvest, la storia sarebbe completamente diversa. Cir sarebbe andata in rosso di 16,2 milioni peggiorando la performance rispetto al 2012. È vero che alcune partecipate come Sogefi (filtri auto) e Kos (sanità) hanno evidenziato un trend in miglioramento, conseguendo, rispettivamente un utile di 23,8 milioni (+9,4%) e di 9,6 milioni (+20%). Ma è altrettanto vero che le altre partecipazioni inviano segnali negativi. L'Espresso, il gruppo che edita Repubblica, è riuscito a difendere l'utile (4,5 milioni contro i 26,4 milioni dell'anno scorso), ma i ricavi (-11,7% a 524,4 milioni) sono in discesa sia sul versante diffusione (- 6,9%) che su quello pubblicitario (-15,7%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    29 Ottobre 2013 - 19:07

    Vedo che qua nessuno conosce Acampora e Metta, ma i bananas sono di memoria labile. Comunque dopo quello scippo, per De Benedetti è stato come mettere i soldi nel salvadanaio, e dal momento che sono i suoi mi sembra giusto che ne faccia l'uso che vuole. Tradotto per i bananas: i soldi sono suoi e ci fa quello che cazzo gli pare

    Report

    Rispondi

  • alby118

    29 Ottobre 2013 - 19:07

    Oggi parlando con mia mamma,il discorso è finito sullo sceneggiato di RAI 1 di ieri sera sulla vita dell'Ing. Olivetti.Essendo mia moglie una ex dipendente Olivetti il discorso rimbalzava fra l'Ing di Ivrea e Il De Benedetti.Ad un certo punto mia mamma mi dice di confondere i due ingegneri e io le rispondo che è come confondere lo stufato con la merda !Scusate la metafora scurrile ma è quella che rende meglio l'idea.

    Report

    Rispondi

  • ego1

    29 Ottobre 2013 - 18:06

    La CIR ha chiuso positivament il bilancio grazie alla complicità della magistratura che ha estorto a Berlusconi 491 milioni a favore del famigerato De Benedetti. Ieri ho assistito alla 1^ puntata TV della fiction su Adriano Olivetti. Che abisso fra la statura morale e imprenditoriale del fondatore dell'Olivetti e quella dell'affossatore dell'Olivetti, alias De Benedetti!

    Report

    Rispondi

  • tristano.libero

    29 Ottobre 2013 - 18:06

    I soldi NON erano di berlusconi, li aveva rubati a CDB e giudici terzi in cassazione hanno deciso che doveva restituirli con gli interessi. Poi CDB coi SUOI soldi ci fa quello che vuole. Finché non diventa un frodatore del fisco e un pregiudicato (come il delinquente berlusconi) godi di tutti i diritti dei cittadini liberi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog