Cerca

I numeri della manovra

Cuneo fiscale, casa, pensioni
Bisogna trovare 7-8 miliardi

Enrico Letta

Enrico Letta visto da Benny

E' andata peggio di quanto si pensasse. Il calcolo, già di per se pessimistico, era di circa 1.200 emendamenti alla legge di stabilità da parte di Pd e Pdl. Equamente divisi. Invece, i due maggiori partiti delle larghe intese ne hanno messi insieme quasi duemila, con i democratici che si sono intestati il primato con 992, a testimonianza che l'esecutivo a trazione Pd (Letta) sta sul gozzo ai compagni più ancora che agli azzurri. Cuneo fiscale, tassa sulla casa, pensioni, esidati: tutto da correggere. E le coperture da trovare, con il Pdl che spara una cifra sio 7-8 miliardi e il pd che si ferma a circa 1 miliardo.

Il cuneo fiscale rappresenta sempre la scommessa più grande per il governo. Ed è indubbio che qualche ritocco sia necessario, dopo che con il miliardo e mezzo messo sul tavolo dall'esecutivo si arrivava a una riduzione dell'Irpef calcolata in appena 14 euro al mese. Il Pd vuole concentrare quei soldi su una platea più limitata di lavoratori, in particolare a quelli che dichiarano meno di 30mila euro l'anno. In questo modo, il beneficio annuo salirebbe sopra i 200 euro. Il Pdl invece scappa in avanti e propone di raddoppiare le risorse.

La casa resta un altro tema scivoloso. E qui, per trovare aduata copertura al decreto Imu potrebbe entrare in gioco un nuovo rincaro della benzina: i soldi avrebbero dovuto arrivare dalla maxi-multa ai gestori di slot machine, che si è però rivelata un mezzo flop: le concessionarie potranno pagare solo il 30% di quanto dovuto , che ammonta a un miliardo e 165 milioni. Il che significa che lo Stato dovrà accontentarsi di circa 350 milioni di euro. Il ritocco delle accise dovrebbe comunque essere limitatissimo e non andare oltre un centesimo in più al litro sul prezzo al distributore.

L'altra battaglia sarà sulle pensioni, con la Legge di stabilità che reintroduce la piena indicizzazione a tutte quelle fino a 3mila euro. Dove trovare le riforse? Il Pd propone di far pagare il contributo di solidarietà  del 5 per cento a partire dalle pensioni dai 90mila euro l'anno e non da 150mila, com'è invece previsto dal testo attuale della manovra. Il resto è, in parte già noto: per trovare 4-5 dei 7-8 miliardi previsti, il Pdl propone la vendita delle spiagge demaniali e degli stabilimenti di carattere turistico.

Da una mini-sanatoria delle cartelle esattoriali potrebbero arrivare altri 400 milioni. Mentre il pd rispolvera l'aumento della tassa sulle rendite finanziarie al 22 per cento, una stretta sulla Tobin tax, la Google tax e le vendite degli immobili. Misure con cui incassare un miliardo e mezzo di euro. la commissione bilancio lavorerà con tre sedute al giorno. Il voto dell'aula del senato è prevista per il 18-19 novembre, poi il passaggio alla Camera. 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carbone_franco

    10 Novembre 2013 - 18:06

    a leggere i commenti c'é da vomitare, insieme al testo dell'articolo, ma veramente pensate che Letta va a trovare i soldi? ma quando é che capirete che i soldi verranno solo fuori con nuove tasse? avete voluto seguire una propaganda elettorale per far togliere l'imu? ebbene adesso bisogna far rientrare quei mancati introiti con gli interessi!!!ma rassicuratevi, Letta da solo non puô far nulla!!!

    Report

    Rispondi

  • paolo956

    10 Novembre 2013 - 17:05

    viste tutte le continue necessità di questo governo di BUFFONI, considerato che non si vogliono assolutamente ridurre neppure 1 cent dei loro immeritati privilegi economici, bene allora mi chiedo per quale kazzo di un motivo, considerato che dai gestori dei vari giochi avrebbero dovuto recuperare qualche cosa come 95 mld di euro...bene invece che farseli dare, rompendo le balle come fanno ad ognuno di noi anche per molto meno, hanno concordato di riceverne solamente 600ml di euro...perchè questi sconti? che cosa c'è dietro a tutto questo brutti bavosi....mi auguro qwuesto governo di incapaci assoluti cada al più presto...

    Report

    Rispondi

  • tizi04

    10 Novembre 2013 - 16:04

    capisco che criticare senza mai schierarsi e documentarsi fa molto comodo, ma aprire la bocca solo per cambiare l'aria mi sembra poco per un essere pensante. Comunque primo berlusconi non ha governato per 20 anni me neanche 10 (cerca di fare 4 conti o di leggere la storia) le tasse sono state aumentate solo dai sinistri. ) basta leggere i documenti internazionali non di repubblica) AL governo e' vero c'e' anche il PDL ma non per questo io sono d'accordo con la finanziaria e quindi anche sul comportamento del PDL. berlusconi non ha partecipato alla stesura di questa legge, e spero che non la voti e faccia cadere il governo. Concludendo, devi smetterla di fare il viscido e sei hai i coglioni dovresti schierarti o sei la solita banderuola che va dove tira il vento ? hai un cervello o ti lasci portare solo dal tuo giornale o web ? chi ti ispira grillo ? lo smacchiatore ? il lider max ? o quel gnoccone di Niki ?

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    10 Novembre 2013 - 14:02

    la sua risatina è quella degli ebeti! L'impegno di Berlusconi a tirar fuori i soldi per l'Imu era condizionato alla vittoria alle elezioni, ma le elezioni le avete vinto voi senza neppure averle vinte completamente. Oggi al governo non c'è Berlusconi, c'è letta quindi i soldi li deve trovare lui! Questo lo capirebbe anche un bambino di cinque anni ma, purtroppo, è al di là della comprensione di un sinistroide docp( la "p" sta per "protetto dalla magistratura"). Mi ascolti: si faccia visitare da un buon psicanalista perchè il suo cervello non funziona nel modo giusto!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog