Cerca

La rivolta rossa

Seconda rata Imu, i Comuni contro Letta, l'Anci: “Governo faccia chiarezza”

Seconda rata Imu, i Comuni contro Letta, l'Anci: “Governo faccia chiarezza”

Il governo ha abolito la seconda rata dell'Imu. Il prvvedimento approvato in Consiglio dei Ministri attende solo il passaggio in Aula. Ma dopo l'esutanza di Letta&Co. ecco che arrivano la rivolta dei sindaci "rossi". In diverse città d'Italia, da Torino a Milano e da Napoli a Bologna si rischia comunque la mazzata. In comuni come Milano, Genova, Bologna, Napoli l’Imu si pagherà, a gennaio, e sarà quella “avanzata”. Il Corriere della Sera spiega che in alcune città la tassa sulla casa è stata sì cancellata, ma che nei Comuni che hanno aumentato le aliquote si dovrà pagare almeno una parte dell’Imu. Tra questi comuni c’è Milano, dove l’aliquota era stata alzata al 6 per mille e dove ora i contribuenti dovranno versare l’1 per mille. "Sarebbe una follia”.

Il "pianto" dei sindaci rossi -  Per il sindaco di Milano Giuliano Pisapia la copertura da parte dello Stato di solo metà dell’aumento dell’aliquota Imu “non è neanche una scelta. Se così fosse, e confido ancora non sarà – ha detto – saremmo allo scontro istituzionale”. Della stessa opinione il primo cittadino di Napoli, Luigi De Magistris: “I sindaci – ha detto – si sono stancati di essere bancomat o esattori del governo”.  E così l'Anci, per voce del suo presidente Fassino spiega che “non si può abusare della loro pazienza e tanto meno si può abusare della pazienza dei cittadini” a fronte del comportamento dei sindaci, che “hanno dimostrato ampiamente responsabilità e spirito propositivo”. Il sindaco di Torino, che ha rinnovato la richiesta di un incontro col presidente del Consiglio, ha ricordato che il governo “assunse due espliciti impegni: i contribuenti non avrebbero più pagato l’Imu nel 2013 e ai Comuni sarebbe stato garantito l’identico importo onde poter assicurare l’erogazione di essenziali servizi ai cittadini. E’ troppo chiedere che finalmente si dia corso a impegni così esplicitamente assunti?”. Insomma i sindaci rossi speravano che l'Imu non venisse abolita. Ora si trovano col le tasche vuote e vorrebbero vendicarsi sui loro cittadini. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gerrycat

    30 Novembre 2013 - 18:06

    pisapippa come fa a mentenere i rom! Con i nostri soldi! E un sindaco inutile ride e si fa vedere nelle feste! Ecco cosa fa!E la vergogna di milano!!!

    Report

    Rispondi

  • arix

    29 Novembre 2013 - 20:08

    Si parla sempre dei "proprietari" di prima casa,quali responsabili nel pagamento IMU.A mio avviso,come è possibile che il "proprietario", dopo aver pagato ad esempio il 90%e passa del debito contratto con le Banche, si vede sottrarre la casa se non paga le ulteriori rate?La banca può anche appropriarsi della casa,ma l'importo della sua vendita dovrebbe andare al 90% al "proprietario" ed il 10% alle banche. La stessa regola dovrebbe valere per IMU che va suddivisa fra "proprietario temporaneo" e Banche:se il "proprietario" ha pagato ad esempio il 30% del mutuo,l'IMU dovrebbe essere suddivisa in questo modo:30% al "proprietario temporaneo" e 70% alle Banche!!!Vero o errato?

    Report

    Rispondi

  • cabass

    29 Novembre 2013 - 14:02

    Ma quale "senso di responsabilità"?! I sindaci sinistrati hanno fatto la "furbata" di alzare l'aliquota di un'imposta che sapevano che i cittadini non avrebbero pagato personalmente, che quindi il Governo gli avrebbe poi ristornato a mo' di indennizzo e loro avrebbero avuto più quattrini senza metterci la faccia con gli elettori... O almeno questo era quello che speravano! Ma adesso che a Roma gliel'hanno messo in saccoccia, gli tocca presentare il conto direttamente agli arrabbiatissimi elettori... Per non bruciare le ultime di chance di rielezione, è meglio che il conto lo paghino personalmente i sindaci e di tasca loro.

    Report

    Rispondi

  • delfino47

    29 Novembre 2013 - 11:11

    Ma fatemi il piacere..........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog