Cerca

Ocse, l'economia italiana

torna a crescere

Ocse, l'economia italiana
 Segni di miglioramento economico dei Paesi Ocse. In particolare l’Italia e la Francia ci sono ottime notizie perché il Composite Leading Indicators, che anticipa le fasi di espansione o rallentamento delle economie, a giugno ha registrato una crescita di 4,8 punti su base annua per il Belpaese e di 2,7 punti per la Republique. Rispetto al mese di maggio, l'indicatore utilizzato dall'Ocse è cresciuto di 2,2 punti per il nostro Paese e di 1,4 punti per la Francia. In sostanza l’indicatore è tornato sopra i livelli di un anno fa.

Negli altri paesi - Il superindice per gli Usa é salito di 1,3 punti a giugno su base congiunturale, mentre é sceso di 7,2 punti su base tendenziale. In Giappone ha registrato +0,3 mensile e -12,7 annuo. Venendo ai paesi emergenti: il leading indicator della Cina ha riportato +1,4 e -3,7; quello della Russia +1,2 e -17,7, quello del Brasile +0,4 e -11,4.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sicilianodoc

    07 Agosto 2009 - 18:06

    Quanto rivela l'OCSE dovrebbe essere autorevole,giusto?Speriamo che i profeti di sventura vedano in questo un dato positivo.Almeno in questo...

    Report

    Rispondi

blog