Cerca

Inflazione, calo record

In Eurolandia è a -0,7%

Inflazione, calo record
Calo record dell'inflazione a luglio in Eurolandia, oltre le stime del mese scorso: secondo i dati diffusi oggi da Eurostat, a luglio il tasso annuo d'inflazione è stato pari a -0,7%, un risultato mai registrato dalla nascita dell'euro. Un anno fa il tasso d'inflazione era al 4%. In Italia, secondo i dati, l'indice dei prezzi al consumo a luglio è sceso a -0,1%, mentre un anno fa era al 4%.
Nell'eurozona le componenti principali con alti tassi annuali di inflazione a luglio sono stati alcol & tabacco (+4,4%), hotel e beni e servizi vari (+2,1%) mentre quelli con tassi più bassi sono stati trasporti (-5,5%), casa (-1,8%) e cibo (-1%). Per quanto riguarda i sub indici, ristoranti e caffè (+0,19%, affitti (+0,16%), tabacco (+0,14%) hanno avuto il più forte impatto al rialzo; carburanti per trasporti, olio da riscaldamento e gas hanno avuto il più forte impatto al ribasso. Le componenti con tassi mensili più elevati sono state cultura e svaghi (+1,3%), hotel e ristoranti (+1%) e alcol e tabacchi (+0,5%) mentre abbigliamento (-9,8%), cibo (-0,6%) e casa (-0,5%) sono stati quelli con tassi mensili più bassi. Nel dettaglio, i pacchetti vacanze (+0,16%) hanno avuto l'impatto più alto al rialzo mentre i vestiti (-0,52%) quello maggiore al ribasso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allengiuliano

    16 Agosto 2009 - 14:02

    Siamo a zero inflazione. Buon motivo per non dare niente d'aumento, a partire da gennaio 2010, ai poveri pensionati! ISTAT...

    Report

    Rispondi

  • adaniel

    16 Agosto 2009 - 14:02

    I prezzi degli alimentari in Italia scendono meno dell'Europa- Vorrei che Libero accertasse se i Supermercati fanno ancora pagare alle Ditte alimentari lo spazio concesso per i loro prodotti- Questo VERO E PROPRIO PIZZO viene ovviamente scaricato dalle Ditte sui prodotti - Per favore, segnalate a Tremonti questa vergogna- grazie

    Report

    Rispondi

blog