Cerca

Messico, alla Chrysler

si produrrà la Fiat 500

Messico, alla Chrysler
Va avanti il piano per produrre la Fiat 500 nell'impianto messicano della Chrysler a Toluca. La notizia la da il Wall Street Journal. L'eventuale decisione di produrre la 500 a Toluca potrebbe essere il primo vero test per le relazioni fra il nuovo management di Chrysler, guidato da Sergio Marchionne, e due dei maggiori azionisti di Chrysler, e cioè il governo americano e il United Auto Worker. Lo stabilimento, infatti, è rappresentato dal sindacato messicano e, inoltre, Chrysler opterebbe indirettamente per salvare posti di lavoro in Messico mentre negli Usa sta chiudendo impianti e tagliando la propria forza lavoro. I motori per la 500, invece, sarebbero prodotti nell'impianto Chrysler di Trenton, nel Michigan, mentre il management lavora al modello di una nuova compatta, un po’ più grande della 500, per il mercato statunitense. Toluca per Chrysler sarebbe la scelta migliore per produrre la 500, in quanto consentirebbe più facilmente la sua esportazione verso i paesi dell'America Latina dove Fiat è forte.

L’accordo con la Cina - La Fiat avrebbe siglato un'intesa da 400 milioni di euro con la cinese Guangzhou Automobile Group. Lo riporta il Wall Street Journal, secondo cui l'operazione si inserisce nel tentativo della casa automobilistica torinese di inserirsi nel mercato dell'auto cinese

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog