Cerca

Gm esita a vendere Opel

Al vaglio opzioni alternative

Gm esita a vendere Opel
General Motors potrebbe cambiare idea. Sta infatti considerando diverse ipotesi per Opel, fra le quali la possibilità di mantenerla grazie a un piano di finanziamenti da 4,3 miliardi di dollari, anziché vendere, come era stato stabilito questa primavera. Le opzioni attualmente sul tavolo sono quattro, riporta il Wall Street Journal. 1 - Mantenere Opel e la sua rete di vendita. Un'opzione che comunque presenta non pochi problemi, visto il rosso della casa automobilistica tedesca e la forte presenza del sindacato fra i lavoratori. 2 - Cedere Opel a Magna. Il governo tedesco appoggia questa soluzione e garantisce aiuti affinchè vada in porto. Ma l'alleanza di Magna con due partner russi rende Gm scettica sull'operazione per problemi legati alla proprietà intellettuale. 3 - Vendere Opel a Rhj. Il gruppo belga è un acquirente finanziario, quindi Gm ha maggiori chance di poter un giorno riacquistare la società. La Germania e il sindacato dei lavoratori tedeschi non appoggiano questa soluzione, che implica un maggior taglio dell'occupazione in Germania. Questa scelta inoltre mette in dubbio la posizione di Berlino sulla concessione di eventuali aiuti. 4 - Chiudere Opel, mettendo così fine alle perdite della casa automobilistica tedesca. Politicamente questa soluzione è la più difficile da attuare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog