Cerca

L'Fmi: la ripresa economica

a rischio con l'influenza A

L'Fmi: la ripresa economica
La ripresa economica, per molti esperti, è quasi dietro l’angolo. Ma a mettere il bastone tra le ruote potrebbe essere l’influenza A/H1N1: lo sostiene il Fondo monetario internazionale (Fmi) nella ultima versione del World Economic Outlook. Secondo l’Fmi “una fragile economia globale è ancora vulnerabile a una serie di shock”, tra i quali anche “il diffondersi in modo più virulento dell'influenza suina”.
La “sfida chiave” per i governi resta quella di “ripristinare la stabilità dei mercati finanziari”, mantenendo ancora in vigore le politiche di sostegno all'economia “fino a quando la ripresa non sarà ben consolidata”.
Banche
- Le svalutazioni per le banche potrebbero arrivare a livello mondiale a 2.800 miliardi di dollari, dei quali 1.500 non ancora certificati dagli istituti di credito, stima del Fmi.
Pil italiano - Per quanto riguarda l'Italia nel 2009 la stima non cambia: il Pil a -5,1%, mentre il prodotto interno lordo nel 2010 tornerà positivo, con una crescita dello 0,2% a fronte di un calo dello 0,1% atteso nelle ultime previsioni di luglio scorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    09 Settembre 2009 - 08:08

    Questi fantomatici esperti che non hanno saputo prevedere l' arrivo della crisi , come fanno a prevedere dietro l' angolo la ripresa ? E poi mi fanno ridere con la storia della prossima influenza che arriverà, forse vogliono tenersi aperta una porta nel caso che la ripresa stenti ? Non hanno considerato allora anche l' influenza dell' orbita di Giove o delle macchie solari o del miracolo di San Gennaro ! Buffoni !

    Report

    Rispondi

blog