Cerca

Disoccupazione al 7,9%

Senza lavoro in due milioni

1
Disoccupazione al 7,9%
 In Italia, nel primo trimestre di quest'anno, la percentuale dei disoccupati ha toccato il 7,9% con un aumento, rispetto al terzo trimestre del 2008, del +1,8%. A indicarlo uno studio della Cgia di Mestre secondo il quale in termini assoluti i senza lavoro sono 1.982.000. Probabilmente a fine anno, secondo le previsioni di Cgia, in Italia si raggiungerà un tasso di disoccupazione medio dell'8,8% che corrisponderà ad oltre 2 milioni e 200 mila persone senza un lavoro.

In Europa - Ma nel resto d'Europa le cose non vanno meglio. Anzi. Sempre al 31 marzo del 2009 in Spagna il tasso di disoccupazione era pari al 17,4% (+ 6% rispetto a settembre 2008), in Francia all'8,7% (+ 1,3% sul 3° trim. 2008) e in Germania all'8,5% (+0,9% su settembre 2008). Solo il Regno Unito registrava un tasso di disoccupazione inferiore al nostro pari al 7,1% (+1,3% su settembre 2008). Le percentuali sono valori medi nazionali che presentano delle differenze territoriali molto evidenti, soprattutto in Italia.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    12 Settembre 2009 - 13:01

    I dati sull'occupazione raggelano la crisi economica, della quale qualche dato sembra essere positivo. Adesso è sperabile che , a tutti i livelli, si operi per salvaguardare i posti di lavoro e crearne altri per le future generazioni, visto che tra una decina d'anni, si anrdrà un pensione magari a 70 anni. Gli economisti e gli esperti di questioni economiche dovrebbero dedicarsi allo studio di questi fenomeni. Tra l'altro i dati dell'associazione di Mestre risultano, a mio parere, esatti per difetto, perchè molti, in particolare diplomati e laureati, non si iscrivono ai centri per l'impiego, perchè ultradelusi dai risultati. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

media