Cerca

Antitrust, rilanciamo i giornali

liberalizzando le edicole

Antitrust, rilanciamo i giornali
 Per non perdere il contatto con i tempi attuali, il sistema editoriale italiano ha urgente  bisogno di essere modernizzato e, per riuscire nell’impresa, il primo passo è quello di “liberalizzare l'apertura delle edicole anche in vista dell'entrata in vigore della Direttiva Servizi, promuovendo l'ingresso di nuovi operatori in tutta la filiera e garantendo la presenza di punti vendita laddove non c'è mercato. Vanno rivisti i criteri di remunerazione dei distributori e dei rivenditori con meccanismi che garantiscano la fornitura delle singole edicole e l'equilibrio economico dei distributori indipendenti”. Queste le conclusioni dopo l'indagine conoscitiva dell'Antitrust che ha messo in evidenza che per contrastare l’attacco delle free-press e rispondere alle sfida editoriale lanciata da internet, il settore deve per forza “modernizzare la distribuzione editoriale, garantendo realmente ai consumatori l'accesso all'intera offerta informativa. Il comparto – osserva l'Autorità – è sottoposto a vincoli e a restrizioni concorrenziali che ne limitano le capacità di reazione, senza però salvaguardare pienamente il necessario pluralismo informativo”. Per questo motivo, secondo l'Antitrust, è necessaria una revisione complessiva e organica delle modalità di funzionamento del sistema, per rimuovere tutte le restrizioni o anomalie che vincolano ingiustificatamente l'efficiente svolgimento dell'attività distributiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dellelmodiscipio

    12 Ottobre 2009 - 10:10

    Ho l'impressione che l'autorità di questo signore sia vilipesa troppo spesso in Italia; ah, l'ha detto lui, allora continuiamo come prima. Tipica mentalità da panzoni mafiosi. Per aumentare la sua AUTOREVOLEZZA lo doterei di fucile a pallettoni come il famoso prefetto Mori e starei a vedere l'effetto che fa, come minimo si darebbero una regolata. A cominciare dall'allegro TRUST dei giudici.

    Report

    Rispondi

blog