Cerca

Ue: il debito pubblico italiano

è il peggiore d'Europa

Ue: il debito pubblico italiano
Il deficit medio  dell’eurozona nel 2008 ha toccato il 2,0% del pil, il debito il 69,3%. E' la seconda notifica diffusa da Eurostat, l’ufficio statistico  dell’Unione Europea che conferma la prima diffusa in aprile. Per l’Ue  a 27 stati membri, i due dati sono rispettivamente pari al 2,3% e al  61,5%. Quanto ai deficit, Eurostat nota che complessivamente in 4 stati membri c'è stato un miglioramento del bilancio pubblico rispetto al  pil, in 23 è peggiorato. In sette (Finlandia, Danimarca Lussemburgo,  Svezia, Bulgaria, Cipro e Olanda) vi è stato un surplus, in Germania  un pareggio di bilancio. Considerando invece il debito pubblico, nove  stati membri superano il tetto del 60% del pil previsto dal trattato  di Maastricht. Si tratta di Italia (105,8%), l’unica a sfondare anche  la soglia del 100%, Grecia (99,2%), Belgio (89,8%), Ungheria (72,9%),  Francia (67,4%), Portogallo (66,3%), Germania (65,9%), Malta (63.8%) e Austria (62.6%). Eurostat nota infine che nel 2008 la spesa pubblica  nell’eurozona ha rappresentato il 46,8% del pil, le entrate il 44,8%.  Per l’Ue-27 rispettivamente i due dati sono pari al 46,8% e al 44,6%.  In entrambe le zone, vi è stato un aumento della spesa pubblica e un  calo delle entrate.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spadino165

    22 Ottobre 2009 - 13:01

    MA QUESTI COMUNISTI DELLA UE COME SI PERMETTONO DI DIRE QUESTE COSE, SONO INVIDIOSI DELL'ITALIA DEL BERLUSCA, SIAMO TUTTI FELICI E SERENI.....VIVA L'ITALIA VIVA LA LIBERTA E VIVA LA GNOCCA...(CHIU PELUUU PE TUTTI)

    Report

    Rispondi

  • S.Winston

    22 Ottobre 2009 - 11:11

    ma non eravamo quelli messi meglio in Europa scusate?ah un'altra presa per il culo dei nostri cari politici regnanti....

    Report

    Rispondi

blog