Cerca

Islanda, la crisi economica

scaccia il Big Mac dall'isola

Islanda, la crisi economica
Niente più McDonald in Islanda. Il paninaro più famoso del mondo, nonché simbolo della globalizzazione, è l’ultima vittima della crisi finanziaria che ha devastato l’economia dell’isola nordica. I tre esercizi presenti in Islanda, tutti nella capitale Reykjavik, chiuderanno il prossimo week-end. “La situazione economica ha fatto diventare troppo costoso mantenere aperti i mcdonald – ha spiegato Magnus Ogmundsson, direttore di Lyst Hr., il licenziatario McDonald per l’Islanda. Il crollo della corona islandese infatti ha duplicato i costi, soprattutto delle importazioni, per i ristoratori e allora bye bye Big Mac.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog