Cerca

British Airways, volano i tagli

Pronti 5mila licenziamenti

British Airways, volano i tagli
British Airways vola in cattive acque. Cattivissime visto che ha appena segnato il peggior semestre di sempre e adesso progetto di licenziare cinquemila persone entro la fine dell’anno fiscale. La linea aerea ha perso 1,900 dipendenti nella prima metà dell’anno e intende licenziarne altri 3,000 nelle sedi in giorno per il mondo entro il 31 marzo. In totale i dipendenti della BA sono 38mila 700 lavoratori e la società ha comunicato che nel primo semestre, che si concludeva il 30 settembre, le perdite hanno raggiunto i 217 milioni di sterline (240 milioni di euro): un deciso aumento perché nel 2008 le stesse arrivavano a 49 milioni. La società ha subito in particolare il crollo del traffico aereo atlantico seguito alla crisi economica globale, anche se tutte le compagnie hanno subito le conseguenze della crisi. La compagnia sta tagliando i costi e questo ha portato a “una riduzione – spiega Willie Walsh, capo esecutivo della BA - del 5,2% delle spese al chilometro per ogni passeggero: questo – insiste Walsh – significa che la nostra politica di contenimento dei costi sta funzionando e dunque non ci resta che continuare così nella seconda metà dell’anno fiscale”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog