Cerca

Imprenditoria, morto Gavio

Era magnate delle autostrade

Imprenditoria, morto Gavio
È morto l'imprenditore Marcellino Gavio. Il suo nome era legato all'imprenditoria autostrade e la sua scomparsa lascia un vuoto, anche a livello imprenditoriale, difficile da colmare. Nato ad Alessandria, Gavio aveva 78 anni. La sua attività imprenditoriale inizia a metà anni Sessanta, a Tortona. Dopo soli 15 anni è già titolare di numerose imprese di costruzioni (come Itinera, Italvie, Codelfa, Marcora), di cui rileva poi buona parte grazie al processo di privatizzazione delle autostrade italiane. Arriva quindi a controllare un consorzio di undici concessionarie, che lo inseriscono terzo nella graduatoria degli operatori autostradali in Italia. Dal febbraio 2007 il gruppo Gavio diventa azionista di Impregilo e ad oggi il gruppo Gavio, attraverso Argofin, detiene il 33% di Igli (gli altri soci sono Autostrade dei Benetton e Immobiliare Lombarda del gruppo Ligresti), azionista di riferimento con il 29,8% di Impregilo. La famiglia Gavio è presente anche nel patto di Mediobanca, con una quota di capitale pari allo 0,08%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gbbonzanini

    18 Novembre 2009 - 16:04

    se non erro, questo galantuomo non era finito sotto le sgrinfie di Di Pietro? Se non erro non era uscito indenne da mani pulite, e se non erro per lui e per le sue aziende mani pulite rappresentò un'occasione per arricchirsi una seconda volta, alle spalle delle Banche.

    Report

    Rispondi

blog