Cerca

Agosto: consumatori fiduciosi

I più soddisfatti al centro-sud

Agosto: consumatori fiduciosi

Roma - Un raggio di sole sul fronte economico. Secondo l'inchiesta mensile dell’Isae, dopo il forte calo di luglio torna a salire l'indice della fiducia dei consumatori che questo mese si attesta a 99,5, dai 95,8 di luglio, quasi quattro punti, tornando in prossimità dei valori del mese di giugno.
Il quadro economico generale e la situazione personale degli intervistati mostrano decise tendenze positive. Il primo indice sale dal minimo di 72,6 registrato a luglio,  a 77, segnando un rialzo di quasi quattro punti, mentre il secondo passa da 108,9 a un più rassicurante 111,9. L’indice relativo alla situazione futura cresce invece da 88,5 a 91,9 rimanendo però ben al di sotto della media dei primi sei mesi dell'anno.
Dopo la caduta di luglio, migliorano in modo consistente i giudizi e le previsioni sulla situazione economica del paese e sulle future possibilità di risparmio, mentre le attese sulla disoccupazione, seppur lievemente meno negative, restano in prossimità dei massimi degli ultimi anni. Più nel dettaglio, il saldo relativo alla situazione economica della famiglie negli ultimi 12 mesi recupera da -68 a -64, mentre quello riguardante le previsioni per i successivi dodici mesi è stabile a -24; recuperano però le valutazioni sul bilancio della famiglia (da -10 a -7), con aumenti rispettivamente dal 63 al 66% e dal 14 al 17% di quanti  riescono a risparmiare qualcosa.  Il grado di soddisfazione dei consumatori pare dipendere anche dal titolo di studio conseguito. Più soddisfatti i laureati (73%), assai meno chi non ha nemmeno la licenza elementare (20%). La fiducia recupera in tutte le ripartizioni territoriali, con guadagni particolarmente marcati nelle regioni del Centro-sud.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog