Cerca

Benzina, proseguono i ribassi

A guidare è ancora l'Agip

Benzina, proseguono i ribassi
Non sono stati sufficienti i ribassi dei prezzi della benzina operati nel week end. E così proseguono. Dopo il maxi taglio deciso da Agip e da Erg, oggi tutte le altre  compagnie non sono da meno. E così rimane la sola Shell sopra quota 1,3 euro/litro sulla benzina e sopra 1,14 sul gasolio. I ribassi: sulla benzina, dai 5 millesimi (Q8) ai 27 millesimi (Api/IP), sul  gasolio, dai 4 millesimi (Q8) ai 17 millesimi (Api/IP).
Sulla benzina a guidare il gruppo è ancora Agip con 1,283  euro/litro, seguita a un passo da Api/IP (1,285), Total (1,289), Esso  (1,293), Q8 (1,297), Tamoil (1,298), Erg (1,299) e Shell (1,302).  Analogo il discorso per il gasolio: Agip (1,133) è seguita da Api/IP  (1,135), Total (1,136), Esso, Q8 , Erg e Tamoil (1,139) e Shell  (1,142). Ieri il mercato dei prodotti petroliferi del Mediterraneo ha chiuso in rialzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog