Cerca

Benzina, proseguono i ribassi

In calo Erg, Esso e Tamoil

Benzina, proseguono i ribassi
Proseguono i ribassi sui carburanti avviati sabato da Erg. La compagnia stamattina ha tagliato di 1 centesimo il prezzo di riferimento della benzina, a 1,289 euro/litro, e di 0,5 centesimi quello del diesel, a 1,134 euro/litro. Ai ribassi di Erg si aggiungono anche quelli di Esso, che ha diminuito di 1 centesimo entrambi i prodotti, portandoli rispettivamente a 1,299 e 1,138 euro/litro, e Tamoil, di 0,9 centesimi sulla benzina (a 1,289 euro/litro) e di 0,4 sul gasolio (a 1,135 euro/litro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gbbonzanini

    22 Dicembre 2009 - 15:03

    probabilmente al mio paese i distributori non ne sono al corrente e anzichè diminuire, hanno aumentato. Che sbadati!

    Report

    Rispondi

  • pdl_pa

    16 Dicembre 2009 - 13:01

    Questa notizia si commenta solo con dati tecnici. Il prezzo del petrolio oscilla a Wall Street in base alla speculazione e si tiene conto di questo fattore al netto delle accise, cioé le tasse governative. Due operazioni matematiche e l'adeguamento è fatto. Andreotti faceva in sostanza la stessa cosa ma erano altri tempi. Purtroppo in Italia non abbiamo petrolio ed in alcune città, come Catania, ci sono due automobili ogni tre abitanti, fattore che aumenta la domanda e quindi il prezzo.

    Report

    Rispondi

blog