Cerca

Ricchezza delle famiglie in crisi

Bankitalia: -1,9% in due anni

Ricchezza delle famiglie in crisi
Le famiglie italiane sono meno ricche. Lo rivela uno studio della Banca d'Italia sulla ricchezza delle famiglie italiane nel 2008, secondo cui il grado di concentrazione della ricchezza continua a essere elevato e le famiglie dispongono di livelli modesti di ricchezza. La metà più povera delle famiglie infatti deteneva l'anno scorso il 10% della ricchezza totale mentre il 10% più ricco deteneva il 44% della ricchezza complessiva. Secondo l’indagine di Bankitalia la ricchezza netta complessiva delle famiglie italiane, a prezzi correnti, è calata tra il 2007 e il 2008 di circa l'1,9% (161 miliardi di euro), risentendo di una rilevante riduzione delle attività finanziarie (-8,2 %) e di un aumento delle passività (3%), mentre la dinamica delle attività reali (come le abitazioni) è risultata positiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gbbonzanini

    16 Dicembre 2009 - 19:07

    se non ce l'avesse detto, nessuno se ne sarebbe accorto. Quant'è bravo, che cervello, anzi che cervellone (che nessuno all'estero lo voglia?). Ma quanto gli danno di stipendio per sparare simili cazzate? Spero non meno dell'equivalente cassa di integrazione di 1800 lavoratori. Ma dov'era quando i danari uscivano verso l'estero grazie alla collaborazione dei suoi controllati? Dov'è mentre i suoi controllati riciclano danaro a tutto andare o scambiano assegni di strozzini ed estorsori? Dov'era quando i suoi controllati chiudevano i rubinetti del credito? dov'era quando i suoi controllati truffavano e turlupinavano centinaia di migliaia di risparmiatori? Dov'era quando gli veniva sfilata la sua quata in AEDES SPA?

    Report

    Rispondi

  • pidmont

    16 Dicembre 2009 - 12:12

    Sarebbe piu' opportuno dire che la poverta' delle famiglie aumenta;qualsiasi commento non e' forse superfluo?

    Report

    Rispondi

blog