Cerca

La Grecia lancia gli eurobond

Papandreou: per superare la crisi prestiti a un tasso più basso del mercato

La Grecia lancia gli eurobond
 Il premier greco, George  Papandreou appoggia l’idea del lancio di eurobond per aiutare il suo paese a superare la crisi. "Gli eurobond - dice - potrebbero essere usati per effettuare prestiti ai paesi membri a uno spread più basso, a un tasso più basso rispetto a quelli di mercato, specie in questa fase altamente speculativa". Il differenziale di rendimento tra i decennali greci e tedeschi si è allargato negli ultimi giorni e viaggia tra i 300 e i 350 punti base, un livello che molti esperti considerano insostenibile per il governo greco. La proposta di Papandreou, appoggiata anche dal ministro delle Finanze, George Papaconstantinou, arriva mentre domani la commissione Ue si pronuncerà sul piano di stabilità greco. Oggi il ministero delle Finanze tedesco si è opposto all’idea degli eurobond. Non ci sono piano in questo senso" ha assicurato un portavoce. Anche Francia e Olanda sono contrari agli eurobond.

La Grecia è il paese dell'UE più in difficoltà e ha visto quest'anno il deficit salire al 12,7% e il debito pubblico al 113% del PIL.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

blog