Cerca

Corte dei Conti denuncia record di corruzione

Nel 2009 il fenomeno è aumentato del 229% rispetto al 2008

Corte dei Conti denuncia record di corruzione
La corruzione dilaga. Gare di appalti, realizzazione di opere pubbliche e lavori, interventi di manutenzione su beni della collettività sono tutti nel segno della corruttela. A denunciarlo è la Corte dei Conti.

Nel 2009 c'è stato un boom di denunce per i reati di corruzione e concussione. «Il fenomeno, per quanto riguarda i reati di corruzione, concussione e abuso di ufficio - dice il procuratore generale della Corte dei Conti, Mario Ristuccia, nella relazione per l'inaugurazione dell'anno giudiziario - continua a presentare carattere di gravità, dal momento che, pur con la difficoltà di confrontare e coordinare dati provenienti da fonti diverse, deve comunque ritenersi che il numero delle denunce per fatti di corruzione e concussione accertati nel 2009 è fortemente aumentato rispetto al 2008».

Nel periodo gennaio-novembre 2009 ci sono state 221 denunce per corruzione, il 229% in più rispetto al 2008, 219 per concussione, pari al 153% in più rispetto all'anno precedente, e 1.714 per abuso di ufficio. Corruzione e tangenti, dice il presidente della Corte, Tullio Lazzaro, non accennano a diminuire e pesano sullo sviluppo del Paese perchè «si verificano nell'ambito di gare di appalti, di realizzazione di opere pubbliche e lavori, di interventi di manutenzione su beni della collettività». Lazzaro parla di «una sorta di ombra o di nebbia che sovrasta e avvolge il tessuto più vitale e operoso del Paese». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    22 Febbraio 2010 - 23:11

    Dopo tale intestazione,ogni altra opinione desterebbe che la domanda posta possa essere soltanto di dubbio onesto pensiero. Distinti saluti. (una risposta esauriente e serie precauzioni future potrebbero risolvere tutto il problema della Giustizia).

    Report

    Rispondi

  • blues188

    19 Febbraio 2010 - 09:09

    Non solo per pensioni e sicurezza che andrebbero anche bene, in fondo. Purtroppo vengono richiesti soldi anche per ripianare i profondi buchi neri della sanità laziale, di quella campana, di quella pugliese, di quella calabrese e la loro somma è qualcosa di spaventoso,da capogiro. E soldi per la ricostruzione delle frane calabresi dopo che sono bruciati tutti i boschi in questi ultimi anni e per questi incendi nessuno è mai stato inquisito né messo in galera. Ma dato che queste regioni sono condotte da persone che votate voi o che hanno la stessa conformazione mentale pendente a sinistra, non leggo mai critiche verso questi figuri che truffano alla luce del sole i contribuenti onesti. Ma come al solito alle teste sinistre piace pagare se lo chiede uno di loro. Pagate voi, allora, ma lasciate fuori chi non la pensa alla stessa maniera. Valeria78, paghi lei che grida sempre con voce rauca alla luna contro il governo e inviti antari a seguire il suo esempio.

    Report

    Rispondi

  • antari

    18 Febbraio 2010 - 09:09

    Se Papi sia davvero il PRIMO corruttore, non lo so. Ma di certo e' il PRIMO IMBAVAGLIATORE. Lui si batte affinche' nessuno sappia nulla, in modo che chi commette reati riesca a farla franca! Poi pero' ti chiede i voti per la sicurezza, le pensioni e la stabilita' sociale..

    Report

    Rispondi

  • hernando45

    17 Febbraio 2010 - 21:09

    Carissima Valeria 78, visto che Lei è così bene informata da scrivere che siamo il paese dei corrotti "con il capo in testa" mi saprebbe ILLUMINARE su cosa è successo con PROSPERINI ? Forse Lei non lo sa, ma io vivo dall'altra parte del mondo e malgrado veda RAI INTERNATIONAL che ci fà vedere i vari; BALLARÔ, ANNOZERO, PARLA CON MÊ ecc.ecc. Non sono ancora riuscito a sapere se LA BUFALA di Prosperini l'ha confezionata il magistrato (con le solite intercettazioni interpretate dal suo schieramento) oppure se sono risultate essere fondate!!! MUOIO dall'ansia di venire edotto da Lei!!! Nel frattempo les deseo que estee mejor cada dia. Il Leghista Monzese che quando nel 1999 si insediò alla presidenza del consiglio(senza che si tenessero elezioni) un certo Sig. Dalema ha deciso di autoesiliarsi

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog