Cerca

Incentivi, via libera dal Cdm

Approvato il decreto legge a sostegno dei settori in crisi. Dal 6 aprile via alle richieste

Incentivi, via libera dal Cdm
Via libera agli incentivi. Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge che finanzia il fondo allo sviluppo economico a sostegno dei settori in crisi.

I settori -
Incentivi per l'acquisto di motocicli, cucine, lavastoviglie; aiuti per immobili ad alta efficienza energetica; bonus per internet veloce per i giovani. E ancora aiuti nel settore tessile, delle  macchine agricole, rimorchi e semirimorchi, le gru, la nautica da diporto, il settore aeronautico e l’emittenza televisiva locale. Sono questi i settori per i quali, a partire dal prossimo 6 aprile scatteranno, gli aiuti varati oggi dal governo con il dl incentivi.

Call center - Dal 6 aprile i cittadini e le imprese avranno a disposizione un call center che sarà gestito da Poste italiane per ottenere tutte le informazioni pratiche necessarie. I consumatori dovranno rivolgersi al rivenditore chiedendo di poter utilizzare l'incentivo. Il rivenditore verificherà la capienza dell’incentivo per via telematica o via telefonino entro tempi prestabiliti e comunicherà al consumatore la disponibilità dell’incentivo che diventerà uno sconto sul prezzo d’acquisto. Il rivenditore recupererà poi l’incentivo presso gli sportelli delle Poste. Per l’acquisto di immobili è prevista la certificazione di efficienza energetica da parte dell’Enea.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • danigarbo

    06 Aprile 2010 - 11:11

    I possibili clienti hanno chiamato tutti già alle ore 9.00!!!vogliono sapere...subito! Chiamo il n° indicatomi dal commercialista, che a sua volta lo ha preso su internet 800 556670 , che mi sono stancata di fare"telecom italia, il numero non è attualmente disponibile"... tutto mi sembra un grande casino! Mi chiedo se il ritiro dell'usato è a carico nostro? Ma non sarebbe stato meglio lasciare l'Iva per qualche mese al 10% anzichè al 20?Il riscontro e la facilità di applicazione avrebbero evitato tempo perso, anche quello che sto perdendo ora, telefonate inutili, e domande ancora senza risposta. E Buona Giornata!

    Report

    Rispondi

blog