Cerca

Antitrust, multe milionarie per cartello delle bombole a gas

Butangas e Liquigas dovranno pagare rispettivamente 4,8 e 17,1 milioni di euro di risarcimento. Esentata Eni perché si autodenunciò

Antitrust, multe milionarie per cartello delle bombole a gas
Multa record nel settore del gas liquido in bombole da parte dell'Antitrust. L'Autorità Garante della Concorrenza ha multato Butangas e Liquigas con sanzioni rispettivamente pari a 4.888.121 euro e 17.142.188 euro per un'intesa restrittiva della concorrenza che ha determinato, dal 1995 al 2005, delle variazioni dei listini dei prezzi al pubblico del GPL in bombole e in piccoli serbatoi su tutto il territorio nazionale, con effetti negativi sui consumatori finali. Sostanzialmente le due società, assieme ad Eni, facevano cartello sui prezzi e per questo saranno costrette al risarcimento milionario. Anche se Eni si è salvata. La società di Stato, guidata da Paolo Scaroni,  aveva denunciato il cartello segreto e per questo l'Antitrust gli riconosciuto il trattamento favorevole previsto dalla legge per chi collabora con il Garante del mercato fornendo prove ed elementi delle intese, decidendo di non imporre sanzioni.
La denuncia dell'Eni era stata presentata il 31 ottobre del 2008, dopo che l'Autorità aveva avviato un'istruttoria per verificare l'esistenza di un'intesa restrittiva della concorrenza in Sardegna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • semovente

    25 Marzo 2010 - 17:05

    QUESTI SOLDI FREGATI AGLI IGNARI CONSUMATORI? MAI UN RITORNO DEL MALTOLTO AI RISPETTIVI FOTTUTI DA QUESTA MASSA DI VIGLIACCHI LADRONI. VIVA L'ITALIA CHE DORME (ALTRO CHE S'E' DESTA).

    Report

    Rispondi

blog