Cerca

Caro-vita anche al bar

Fipe: "Gelato a un euro"

Caro-vita anche al bar
Addio colazione al bar con cappuccino e brioches. E stop a gustose merende a base di docetti e gelati. Il caro-vita ha colpito tutti i settori e la crisi economica si fa sentire anche nei bar. È per questo che dal primo novembre i pubblici esercizi aderenti alla Fipe-Confcommercio bloccheranno i loro listini a tempo indeterminato per rilanciare i consumi che risentono della difficile congiuntura. Ma non solo: potranno anche fare sconti su caffè, croissant e bevande gassate, e ripristinare il prezzo minimo del cono gelato a un euro. "Un prezzo amico", lo definisce la Fipe-Confcommercio, che corre ai ripari, dopo le sollecitazioni di Mister Prezzi, Antonio Lirosi, che ha anche annunciato un'accelerazione per la riduzione dei prezzi della pasta. E proprio il cono 'base' a un euro è tra le iniziative promozionali volontarie che la Fipe ha inserito nell'ambito della sua campagna. "Si tratta di un piccolo segnale", ha detto Lirosi, "che anche le istanze dei consumatori possono trovare una risposta dal mondo associativo sulle esigenze di contenimento del prezzo e di chi vuole una dose minima di gelato. La proposta, infatti, avvicina il consumatore all'acquisto e dà più possibilità di scelta". Lirosi ha auspicato che "le associazioni che rappresentano le gelaterie artigiane possano aderire a questa proposta, relativamente agli esercizi che hanno alzato il prezzo minimo del cono".
"La crisi economica si fa sentire anche al bar", ha spiegato il presidente Fipe Enrico Stoppani. "Nonostante molte delle consumazioni possano costare meno di un quotidiano, il calo dei consumi è evidente anche ai baristi". E se sono 15 milioni gli italiani che ogni giorno entrano in un bar, "è anche vero che un terzo dei consumatori italiani si ingegna per trovare quanto necessario per il caffè di ogni giorno o per andare al bar quelle 2-3 volte a settimana", ha concluso Stoppani. L'iniziativa "Un prezzo amico" è stata elogiata da Mister Prezzi, che l'ha definita "virtuosa, anche per l'effetto emulativo che potrà generare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rillino

    16 Ottobre 2008 - 18:06

    L'articolo di pag.7 su Bar in campo contro l'inflazione .... riporta un sopratitolo in rosso che dice: FIGA DAL CAPPUCCINO Questo può essere interpretato come : signorina di bella presenza in visita al convento di cappuccini oppure si tratta di un vistoso svarione del vostro correttore di bozze. Siccome già altre volte ho rimarcato la presenza di molti errori assumo che la seconda ipotesi sia quella corretta. Spero provvediate in merito per evitare che il vostro giornale, ottimo come contenuti, ma povero in ortografia ne esca danneggiato come immagine. Grazie

    Report

    Rispondi

blog