Cerca

Auto, ad aprile le vendite calano del 15,6%

E' boom di usato. I trasferimenti salgono a 414mila rispetto ai 382mila dell'anno scorso

Auto, ad aprile le vendite calano del 15,6%
Gi stipendi sono fermi, o calano. E gli italiani, a quanto pare, non spendono più per le auto. Ad aprile, infatti, le vendite di auto nuove sono crollate del 15,65% in Italia a 159.971 rispetto alle 189.661 di aprile 2009. Nello stesso periodo, prosegue il comunicato, la motorizzazione ha registrato 414.347 trasferimenti di proprietà di auto usate, con un incremento dell’8,30% rispetto ai 382.594 di aprile 2009.


Fiat -
Per il primo gruppo industriale italiano il mese di aprile è un mese amaro. La quota di mercato in Italia - principale mercato per il Lingotto - è calata al 30,7%; le vendite sono calate del 26,24% passando dalle 66.651 vetture vendute ad aprile di un anno fa a 49.156 del mese scorso.

Finiti gli incentivi- Gli esperti spiegano i dati molto negativi di aprile con la fine degli incentivi alla rottamazione. Infatti il governo non ha rinnovato le promozioni all'acquisto di auto nuove in cambio di usato, e così il mercato si è normalizzato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • enry

    08 Maggio 2010 - 09:09

    Come mai nessun quotidiano mette in prima pagina il prezzo del petrolio a 74$ al barile mentre noi stupidi italioti paghiamo la benzina al costo di 150$ al barile? Non e' una truffa questa? E il nostro governo cosa fa' NIENTE! VERGOGNATEVI TUTTI

    Report

    Rispondi

blog