Cerca

Bankitalia: il Pil sarà garantito

alzando l'età della pensione

Bankitalia: il Pil sarà garantito
"Lavorare di più, in più e più a lungo". Se si vogliono mantenere gli standard di vita raggiunti in questi anni, e il Pil, è necessario rivedere i limiti dell'età pensionabile. Lo ha ribadito oggi il vice direttore di Bankitalia, Ignazio Visco, nel corso della 49ma riunione scientifica della Società degli Economisti italiani in corso a Perugia. Parlando di invecchiamento della popolazione, immigrazione e crescita, l'esponente del direttorio sottolinea come sia «necessario che si innalzi l'intensità del capitale umano», per il quale «esistono ampi margini di miglioramento», e che «riprenda a crescere la produttività totale dei fattori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • darkwings070580

    27 Ottobre 2008 - 12:12

    ma come e' possibile che ci sia ancora qualcuno che crede che l'aumento dell'eta' pensionabile sia un vantaggio? la realta' dei fatti e' che con questo sistema le persone piu' anziane mantengono il contratto a tempo indeterminato e i giovani vengono assunti a tempo determinato o con la coperativa. Il tasso di crescita della popolazione come l'invecchiamento e' una conseguenza di questo sistema perche' impedisce ai giovani di programmare gli investimenti. Come fa' uno che non sa' manco per quanto tempo avra' il lavoro a mettere in piedi un mutuo di 20 o 30 anni o in cantiere un figlio? I giovani devono sostituire gli altri ogni volta che un evoluzione del mercato o delle tecnologie di lavoro lo necessitano, e devono mantenere le persone che sostituiscono, punto, solo cosi' si mantiene la forza lavoro aggiornata per sfruttare al massimo le tecnologie e le conoscenze disponibili. Questo sistema dell'allungamento dell'eta' pensionabile e' l'equivalente di comprare una macchina e quando cambia la tecnologia invece di cambiarla la si obbliga a lavorare ancora e ancora fino a che tira le cuoia, ma e' assurdo, le persone che lavorano, sono 'risorse' e come tali devo avere un ricambio se si vuole essere aggiornati e competitivi, la flessibilita' e' la soluzione, gestita in maniera opportuna naturalmente, ma basta con questa storia delle pensioni piu' lunghe, non si puo' piu' sentire.

    Report

    Rispondi

blog