Cerca

Draghi: l'euro è intoccabile

"Indietro non si torna", i mercati lo hanno capito e si stanno calmando

Draghi: l'euro è intoccabile
“ Gli investitori stanno iniziando a capire che l’euro sopravvivrà alla crisi di queste settimane, i mercati finanziari si stanno calmando”. Mario Draghi commenta da Helsinki, dove si trova per una conferenza organizzata dalle istituzioni comunitarie, l’attuale situazione del mercato internazionale e la speculazione che ha colpito la moneta unica nelle ultime settimane: “Non c’è possibilità di tornare indietro dall’euro”. Poi esclude l’ipotesi di indebolimento dell’indipendenza della Bce dopo aver comprato titoli di stato dei paesi dell’Eurozona: “ L’indipendenza della Banca centrale non può essere messa in dubbio”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    09 Marzo 2015 - 22:10

    Convinto lui...convinti tutti.Basta che non lo siamo noi ed è tutto a posto.

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    11 Giugno 2010 - 23:11

    Nel passaggio dalla lira all' euro il cambio avrebbe dovuto essere, come tutti sappiamo, un euro per poco meno di duemila lire, ma in breve il cambio effettivo è diventato (causa speculazione) un euro per mille lire. Se tonassimo alla lira gli speculatori ne approfitterebbero e alla fine un euro varrebbe 500 lire. Per carità teniamoci l' euro, siamo già stati trombati una volta e non è il caso di fare il bis.

    Report

    Rispondi

blog