Cerca

La Chrysler lancia il soddisfatti o rimborsati

Trovata del marchio Usa. I clienti avranno 60 giorni per restituire il veicolo se non contenti dell'acquisto

La Chrysler lancia il soddisfatti o rimborsati
Pur di sconfiggere la crisi dell’auto che affligge il mercato internazionale e per liberarsi anche dalla brutta reputazione creatasi dopo i recenti ritiri di alcuni modelli dal mercato per motivi di sicurezza, la Chrysler ha varato oggi un’inedita offerta che potrebbe essere nominata “Soddisfatti o rimborsati”.

In pratica la casa automobilistica americana, controllata però dalla Fiat al 35%, offre ai clienti 60 giorni per restituire il veicolo se non contenti dell'acquisto effettuato. In questo lasso di tempo, la Chrysler contribuirà anche ai pagamenti per il cliente (fino a un massimo di 1000 euro).
Il programma prende il via oggi e i modelli interessati dall’offerta sono anche quelli del 2010 di Chrysler, Jeep, Dodge e Ram Truck.
A spiegare l’iniziativa Fred Diaz, amministratore delegato di Ram Truck e responsabile per le vendite negli Usa.
“Produciamo delle grandi vetture per ogni tipo di vita e con questo impegno i consumatori potranno accertarsi di aver effettuato l'acquisto giusto o potranno restituire la vettura senza alcuna domanda”.
Oltre a tale opportunità, fino al 2 agosto Chrysler si è premunita anche di agevolare l’accesso ai finanziamenti a tasso “0” per i clienti che inoltreranno la domanda al Gmac Financial Services.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog