Cerca

La Cina diventa la seconda economia mondiale

Il Paese asiatico ha superato il Giappone e minaccia gli Stati Uniti primi in classifica

La Cina diventa la seconda economia mondiale
La Cina è la seconda economia mondiale. Ha superato il Giappone e, minacciosa, si è piazzata subito dopo gli Stati Uniti. A rivelarlo è il numero uno degli ufficio cambi cinese: il Paese già nel 2009 era sul punto di effettuare il sorpasso e, secondo una serie di previsioni della Banca Mondiale e di Goldman Sachs, potrebbe superare gli States e diventare la prima economia mondiale nel 2025. Prosegue quindi la scalata della potenza asiatica: nel 2005 la Cina ha sorpassato Gran Bretagna e Francia nella classifica delle prime economie mondiali e nel 2007 si è attestata al terzo posto, superando la Germania.

Il Pil cinese da 30 anni è in rapida crescita, anche se il valore pro capite è ancora nettamente inferiore a quello degli altri due paesi sul podio. Secondo Yi, nel primo semestre del 2010 è cresciuto dell’11,1% annuale e probabilmente salirà del 9% quest’anno. Dal 1978 la Cina registra una crescita media del Pil del 9,5%, ma secondo Yi ora è il momento di rallentare un po' la corsa e un buon risultato potrebbe essere una crescita tra il 7% e l’8% per i prossimi 10 anni.

La Aie, l’Agenzia internazionale dell’Energia, ha già detto la settimana scorsa che la Cina ha superato gli Usa come primo consumatore mondiale di energia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    05 Agosto 2010 - 11:11

    Se anche negli altri paesi succede quell che è successo in Italia è quasi scontato che l'economia cresca a dismisura. Esportano quantitativi enormi di merci che poi risultano contraffatte o nocive e vista la tolleranza assurda che si ha nei riguardi di questa nazione con gli occhi a mandorla, nessuna meraviglia.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    02 Agosto 2010 - 14:02

    La Cina, ancor prima della descrizione fattaci da Marco Polo nell'opera letteraria il MILIONE, era, come storicamente provata,una grande potenza e militare e economica e sociale. Dopo, come avvenne anche per l'antico Impero Romano, a seguito di decadenza dei costumi e aggressione dei barbari endogeni, tutto divenne polvere e memoria. Oggi, la Cina sta risorgendo come la Semiramide e datosi il grande sviluppo culturale e demografico è destinata,in pochi decenni, a diventare la prima potenza al mondo,in assoluto, ,su tutti i campi.

    Report

    Rispondi

blog