Cerca

Hermès: la famiglia contro l'ingresso di Arnault

Il numero uno della holding Lhmv (Louis Vuitton Moët Hennessy) prende il 17% della società, a detta sua per una "partecipazione "amichevole"

Hermès: la famiglia contro l'ingresso di Arnault
Hermès si scaglia contro al numero uno della holding Lhmv (Louis Vuitton Moët Hennessy), ovvero Bernard Arnault, chiedendogli di uscire dal capitale della casa di moda.

Ricostruzione dei fatti -  Circa una settimana fa, Bernard Arnault aveva annunciato di aver preso il 17% del capitale di Hermès, di cui la famiglia è il principale azionista con il 73% circa. Secondo Arnault si tratta di una partecipazione "amichevole", mentre la famiglia Hermès, avvertita tre ore prima dell'annuncio pubblico, ritiene che da parte di Arnault sia l'inizio "di una battaglia finanziaria". Bertrand Puech e Patrick Thomas, rispettivamente discendente del fondatore Hermès e numero uono del gruppo, hanno dichiarato di avere molti interrogativi sulla vicenda, tuttavia si sono detti fiduciosi sull'operato dell'Authority dei mercati finanziari, che dovrà far luce su questa acquisizione del 17% delle quote. Puech ha invitato Arnault a fare un passo indietro "se vuole fare un gesto da amico". "Questo ingresso non ha niente di amichevole. Non è stato né desiderato né sollecitato" ha sottolineato infine Thomas.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog