Cerca

Bankitalia, nuovo record del debito pubblico

L'allarme di via XX settembre. Buone notizie però dal fabbisogno (-3,5 miliardi)

Bankitalia, nuovo record del debito pubblico
Nuovo record del debito pubblico a ottobre. In particolare, segnala la Banca d’Italia, il dato si è attestato a 1.867,398 miliardi di euro, contro i 1.844,817 miliardi di settembre e i 1.804,541 miliardi di un anno prima. Buone notizie arrivano però dal fabbisogno che a ottobre è risultato pari a 7,8 miliardi, inferiore di 3,5 miliardi riapetto a quello registrato nello stesso mese del 2009.

Nel complesso, nei primi 10 mesi dell’anno, il fabbisogno è stato pari a 74,6 miliardi, con una riduzione di 10,5 miliardi rispetto al 2009.   Tornando al debito, l’aumento in termini assoluti alla fine di ottobre è stato pari a 22,6 miliardi rispetto al mese precedente. A fronte di questo incremento delle passività lorde si è registrata però una crescita delle attività che il Tesoro detiene presso la Banca d’Italia (+14,5 miliardi, a 61,5). Un dato, spiegano i tecnici, che riflette una gestione finanziaria prudente a fronte delle perduranti tensioni sui mercati dei titoli di Stato.  

Nei primi dieci mesi del 2010 le entrate tributarie del Bilancio dello Stato si sono ridotte dell’1,8% (-5,2 miliardi) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il confronto a distanza di un anno è influenzato dal fatto che nel 2010 si è notevolmente ridotto il gettito delle imposte sostitutive introdotte con il decreto anticrisi del novembre del 2008, che nel 2009 aveva in larga misura natura una tantum.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • libero

    29 Dicembre 2010 - 16:04

    non so piu' se ridere o piangere al pensiero che abbiamo 3monti,chissa' se ne avessimo uno solo.

    Report

    Rispondi

  • ubik

    15 Dicembre 2010 - 11:11

    parlano della cina...

    Report

    Rispondi

  • MAD

    15 Dicembre 2010 - 00:12

    ...in un mese di aumento di debito pubblico e nessuna idea o voglia di ridurlo? Ahahahahahahahahah alè...

    Report

    Rispondi

blog