Cerca

Fed taglia i tassi dello 0,75%

Costo del denaro ai minimi

Fed taglia i tassi dello 0,75%
La Federal Reserve con una mossa a sorpresa ha deciso di abbassare il costo del denaro ai minimi di sempre, in una forchetta compresa fra lo zero e lo 0,25%, a seconda delle necessità che si presenteranno. La banca centrale americana ha così evitato una riduzione secca dei tassi, come avvenuto finora, preferendo una soluzione flessibile che le consentirà di agire a seconda delle circostanze. Gli analisti si aspettavano una diminuzione dello 0,5-0,75% dall'1,25%, quota precedente dei tassi della Fed, che ha portato il tasso di sconto allo 0,5%.
L'annuncio della Fed ha immediatamente fatto scatare verso l'alto i listini di Wall Street, dove il Dow Jones ha toccato un +2%; male invece il dollaro, sceso dell'1,5% nei confronti dell'euro.
Con l'intervento della Banca centrale americana, i tassi di interesse statunitensi sono scesi al livello più basso del mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog