Cerca

L'Europa approva il piano

per salvare la banche

L'Europa approva il piano

La Commissione europea ha approvato oggi lo schema di intervento predisposto dall'Italia per dare sostegno finanziario all'economia reale fornendo i necessari capitali alle "solide istituzioni finanziarie".
"Dopo intense consultazioni con le autorità italiane - si legge in una nota di Bruxelles - la Commissione ha ritenuto che il piano italiano opportunamente modificato è in linea con le disposizioni sugli aiuti di Stato destinati a superare la crisi finanziaria".
Per il commissario Ue alla concorrenza, Neelie Kroes, "il piano italiano di ricapitalizzazione" del sistema finanziario "contiene elementi importanti per rafforzare la fiducia nei mercati e soprattutto per finanziare l'economia reale in un periodo di crisi limitando gli effetti distorsivi sulla concorrenza".
Il piano italiano, si ricorda nella nota della Commissione Ue, prevede la possibilità di sottoscrivere strumenti finanziari finalizzati a sostenere la capitalizzazione degli istituti di credito al fine della valutazione del parametro 'tier 1' per un ammontare complessivo compreso tra i 15 e i 20 miliardi di euro.
Il via libera alle misure italiane, osserva ancora Bruxelles, è stato dato poiché esse "sono limitate nel tempo" e hanno obiettivi circoscritti. Inoltre, le condizioni fissate dal piano per l'erogazione dei finanziamenti garantiscono che essi siano concessi a "condizioni orientate a quelle di mercato", prevedono "incentivi sufficienti" per assicurare il rimborso allo Stato nei tempi dovuti, nonché strumenti di salvaguardia per evitare abusi.
Nel frattempo dagli Stati Uniti è arrivata la notizia che il prodotto nazionale lordo americano nel terzo trimestre 2008 è stato confermato a -0,5%, in base alla lettura finale. Il dato è in linea con le attese degli economisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • micael44

    25 Dicembre 2008 - 19:07

    Ricordo che quasi tutti gli esponenti della sinistra hanno sempre detto che Berlusconi ed il suo governo danneggiano l'immagine dell'Italia nel mondo! A quanto pare, non è vero ed è vero, altresì il contrario. Tra le sciocchezze proposte da Berlusconi c'era anche il salvataggio delle Banche. Non era una sciocchezza. Ho avuto l'opportunità di visitare il Parlamento Europeo non più di 10 giorni fa'. Ho parlato con funzionari stranieri (gli italiani non farebbero testo) e tutti hanno confermato l'approvazione delle misure del nostro governo, prese coraggiosamente in un momento grave come quello che stiamo attraversando. Onore al merito!

    Report

    Rispondi

blog