Cerca

L'Europa alza i tassi:

"Pericolo inflazione"

L'Europa alza i tassi:
La Banca centrale europea ritocca i tassi di interesse, aumentandoli fino a portarli al 4,25% La decisione è stata presa da Jean-Claude Trichet nel corso della riunione del direttivo, dichiarando nella conferenza stampa che resta elevato il livello di incertezza sulle previsioni economiche.
“La decisione odierna contribuirà a raggiungere il nostro obiettivo della stabilità dei prezzi”, sono le parole con le quali Trichet ha giustificato l’aumento dei tassi che, comunque, era già stato previsto dagli analisti di mercato nei giorni scorsi. “La decisione è stata presa per prevenire effetti di "second-round" sui prezzi, perché restano rischi al rialzo per l'inflazione nel medio periodo”, ha comunque aggiunto nel corso della conferenza stampa per ricordare che l’obiettivo della Bce è quello di ottenere la stabilità dei prezzi.
La mossa della Banca centrale europea era stata anticipata da quella della Svezia che aveva portato i tassi della corona svedese al 4,5%, toccando il massimo degli ultimi dodici anni.
In mattinata, ancor prima della comunicazione di Trichet, l’euro si era portato a 1,59 sul dollaro, il livello più alto dal 24 aprile scorso, mentre la giornata di Borsa è condizionata dal prezzo del petrolio che ha raggiunto infatti i 146,34 dollari, per poi ripiegare leggermene sotto quota 146.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog