Cerca

L'etichetta d'origine ora diventa legge

La Commissione Agricoltura della Camera approva il ddl all'unanimità. Esulta il Codacons: "Finalmente consumatori tutelati"

L'etichetta d'origine ora diventa legge
Da oggi su tutti i prodotti agroalimentari è obbligatorio apporre l'etichetta d'origine. Lo ha stabilito la Commissione agricoltura della Camera in sede legislativa, che ha approvato il ddl 2260 all'unanimità. Il provvedimento, che si sviluppa in sette articoli, prevede l'obbligo di indicare la provenienza dei cibi sia per i prodotti trasformati che non, lungo tutta la filiera e quindi in ogni fase della produzione. Viene prevista anche l'indicazione di un'eventuale presenza di ogm dei singoli ingredienti di alimenti trasformati. L'attuazione della legge, tuttavia, prevede decreti per ogni prodotto, filiera per filiera.

ETICHETTE SU TUTTI GLI ALIMENTI - Fino ad oggi in Italia le etichette d'origine erano obbligatorie solo per alcuni alimenti, come uova, latte fresco, carne bovina, carne di pollo, passato di pomodoro, olio extravergine di oliva e miele. D'ora in poi, dunque, l'obbligo sarà esteso a tutti gli alimenti. Il ddl era stato presentato dall'ex ministro delle Politiche agricole Luca Zaia di concerto con i ministri dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo, dei Rapporti con le Regioni Raffaele Fitto e del ministro delle Politiche europee Andrea Ronchi.

IL CODACONS ESULTA - Il Codacons "rivendica" che "da anni chiedevamo una maggiore trasparenza per combattere le truffe alimentari che rappresentano un danno per i consumatori e per gli agricoltori italiani. Grazie a questo provvedimento i cittadini saranno più tutelati e potranno acquistare consapevolmente, senza temere inganni e raggiri, e senza più il rischio di comperare prodotti alimentari tipici italiani realizzati con materie prime cinesi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    21 Gennaio 2011 - 22:10

    Trovato l'inganno.Chi non mi dice che vengano appioppate etichette che attestano il falso?Meno male che le nostre leggi sono "severe"......C'è da esultare veramente per la nostra salute e come viene tutelata..Staremo a vedere nei prossimi mesi....Mi sa tanto che ne vedremo delle belle.

    Report

    Rispondi

  • p.zamagna

    19 Gennaio 2011 - 17:05

    Tutti sono liberi di dire quello che vogliono, ma dire falsità porta all'inferno. Il giornalista che scrive che da oggi con l'approvazione dell'etichettatura obbligatoria tutto cambia, potrebbe cambiare lavoro e venire a zappare con me a Cesena. Qualcuno dovrebbe dirgli che questa legge necessita dei decreti attuattivi, come scritto nella legge. Ma cosa ha letto! Braccia rubate alla terra. Quando venne approvata la legge che obbligava l'origine della materia prima dell'olio d'oliva, il 'buon De Castro', ministro delle politiche agricole, al soldo di Nomisma, blocco i decreti attuativi.

    Report

    Rispondi

  • max 58

    19 Gennaio 2011 - 09:09

    Finalmente una buona notizia, tra le tante negative che appaiono nell'informazione. La sicurezza alimentare appena approvata in via definitiva è più importante di tante chiacchiere che appaiono in questi giorni dai giornali.

    Report

    Rispondi

blog