Cerca

Interruzione di gravidanza

Proroga della collaborazione

Interruzione di gravidanza

Con interpello n. 58/2008 del 23 dicembre 2008, il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali ha fornito chiarimenti all’Istituto Superiore di Sanità rispetto all’applicazione o meno, nei confronti di alcune collaboratrici coordinate e continuative a progetto, della legge che consente la proroga della durata del rapporto di lavoro per un periodo di 180 giorni (art. 4 del D.M. 12 luglio 2007). L’Istituto Superiore di Sanità, in particolare, ha chiesto se trovi applicazione tale proroga, anche nel caso in cui si verifichi l’interruzione della gravidanza prima del 180° giorno. Il Ministero ha ritenuto che il diritto alla proroga del contratto non sia valido nel caso specifico in cui si verifichi l’interruzione della gravidanza prima del 180° giorno. Tale ipotesi, infatti, si qualifica come “malattia” e rientra quindi nell’ambito di applicazione del secondo comma dell’art. 66 D.Lgs. n. 276/2003.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog