Cerca

Istat, vendite a dettaglio ferme su base annua

Nel mese di febbraio il dato grezzo ha fatto registrare una variazione nulla. Rispetto a gennaio +0,1%. Crescono gli alimentari

Istat, vendite a dettaglio ferme su base annua
Nel mese di febbraio il dato grezzo delle vendite al dettaglio ha fatto registrare una variazione nulla rispetto allo stesso mese del 2010. Si è invece registrato un incremento dello 0,1% - dato destagionalizzato - rispetto a gennaio. Le rilevazioni sono state comunicate dall'Istat, che ha sottolineato come le vendite di prodotti alimentari siano in crescita dello 0,3% in termini tendenziali e dello 0,2% in termini congiunturali. Le vendite di beni non alimenatri hanno invece registrato una contrazione dello 0,1% su base annua e non hanno subito variazioni su base mensile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • montecatria

    24 Aprile 2011 - 20:08

    di fronte ai numeri ci s'inchina e si tace.Sarebbe ora però che se ne traessero le debite conseguenze e che si ragionasse sui percòme e sui perchè.Cosa si fa per i disoccupati,per i precari,per le fabbriche in crisi?NIET...oh,scusate,m'è scappato,ma mi pare proprio di essere in URSS,ai tempi in cui imperava la tirannia più bieca,quando ogni sforzo tendeva a combattere chi non la pensava come lo zar/rosso di turno.Cosa si fa per i pensionati al minimo,per la sanità,per i servizi?NIENTE;meno di niente,se ormai perfino sui generici/equivalenti di classe A si paga il ticket in molgte regioni.A che pro continuare?anzichè dirottare risorse verso i bisogni,LASSU' si pensa a creare nuovi ministeri e sottosegretariati,da distribuire ai meritevoli [ir]respoinsabili... acquistabili a un tanto il kilo?no,a un tanto il voto.

    Report

    Rispondi

blog